Coronavirus, 236 guariti in 24 ore nel Ferrarese

Quattro decessi e altrettanti ricoveri, i nuovi positivi si fermano a quota 93

FERRARA. Quattro decessi, quattro ricoveri al Sant'Anna di Cona e 93 positivi al coronavirus nel Ferrarese. Sono questi i numeri della pandemia in provincia di Ferrara diramati con il bollettino sanitario di oggi, 7 febbraio. A questi si aggiungono 267 persone in isolamento domiciliare, 2 sotto sorveglianza telefonica e 257 persone uscite da isolamento e sorveglianza. Le vittime sono di Cento, Ferrara e Vigarano Mainarda. Dei 93 positivi, di cui 68 asintomatici e 25 sintomatici, nove provengono da focolai e 84 da contatti sporadici. L'età media dei nuovi positivi è 42 anni. Casi positivi totali: 13.353 di cui 490 fuori provincia.

Nelle ultime 24 ore le persone dichiarate guarite, ovvero negative al doppio tampone, sono 236.

IN REGIONE

Lieve calo nei ricoveri per Covid-19 ma un aumento dei casi giornalieri di coronavirus in Emilia-Romagna: sulla base di oltre 16.200 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono emersi 1.382 contagi in regione. Oltre 700 i guariti di oggi, mentre i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 181 (due in meno rispetto a ieri) e 1.950 quelli negli altri reparti Covid (sei in meno). Altre 25 le vittime da inizio pandemia, per un totale di 9.837. La situazione dei contagi nelle province vede in testa Modena con 249 nuovi casi e Bologna con 244. I vaccinati sono - alle 14 - oltre 256mila, con 115mila immunizzati con due dosi. La campagna prosegue per il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, per poi proseguire con gli ultraottantenni assistiti a domicilio. Alla luce delle nuove forniture di dosi di Moderna e Pfizer-Biontech previste in Emilia-Romagna per questa settimana, anche per i prossimi giorni proseguiranno in via prioritaria i richiami, con la somministrazione della seconda dose a chi ha ricevuto la prima, e ai degenti delle Cra.