Contenuto riservato agli abbonati

Da Massenzatica a Monticelli più sicuri anche in bicicletta

Una nuova pista ciclabile verrà realizzata tra le due frazioni mesolane. Il sindaco: il progetto è pronto e l’opera è già stata finanziata

MONTICELLI. Una pista ciclabile che collega le frazioni di Massenzatica e Monticelli: la richiesta dei cittadini è stata presa in considerazione dell’amministrazione comunale mesolana e il progetto è già pronto a partire.

Il percorso


La ciclabile sarà realizzata lungo la provinciale e l’obiettivo è quello anche «del recupero del patrimonio storico mediante la realizzazione di strutture di collegamento, strade, piste ciclabili, sentieri ed idrovie al fine di valorizzare le bellezze paesaggistiche - ha spiegato il sindaco Gianni Michele Padovani -, oltre naturalmente a cercare per quanto possibile di andare incontro alle esigenze dei cittadini».

La pista vede il punto di partenza nella piazza di via Indipendenza a Massenzatica e punto di arrivo al cimitero di Monticelli, costeggiando la strada provinciale e garantendo così una maggiore sicurezza per coloro, e sono soprattutto anziani, che già si spostano in bici.

«L’unione delle due località, mediante la realizzazione di un percorso ciclopedonale, consentirebbe sia di migliorare i collegamenti all’interno del comune favorendo l’utilizzo di mezzi meno inquinanti evitando così, quando possibile, l’uso dell’auto, ma anche di ridare unità a due paesi storicamente uniti da un’unica via di percorrenza», dice ancora.

Lo scopo di tale infrastruttura è quello di realizzare un “corridoio ecologico” all’interno del Comune di Mesola, senza però interferire con la vicina strada provinciale esistente. La pista verrà quindi realizzata in posizione ribassata rispetto alla strada, utilizzando parte dei terreni agricoli limitrofi.

Gli spostamenti

In questo modo non solo si eviterà di apportare modifiche alla viabilità carrabile (a esempio con restringimenti di carreggiata), ma si metterà anche a disposizione dei cittadini una via più protetta dal passaggio delle macchine. Il percorso ha una lunghezza di circa 900 metri e prevede anche l’attraversamento di un canale esistente. Per ovviare a tale problema è stata progettata la costruzione di un nuovo ponte, a esclusivo uso della ciclopedonale. Il costo totale dell’opera è di 390mila euro, che saranno finanziati in parte dal Comune di Mesola e in parte dalla Regione. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA