Contenuto riservato agli abbonati

Il centrodestra a Cento cerca unità e pensa a Toselli

Si succedono le riunioni a livello provinciale e gli incontri sul territorio. Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega guardano al sindaco uscente

CENTO. Alle prossime elezioni comunali, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega correranno uniti, e già ora hanno un occhio di riguardo alla ricandidatura del sindaco Fabrizio Toselli. Da Ferrara a Cento è iniziata la maratona che porterà alle urne: in attesa di conoscere la data, si susseguono gli incontri. È recente quello tra i coordinatori provinciali Matteo Fornasini (Forza Italia), Mauro Malaguti e il senatore Alberto Balboni (Fratelli d’Italia), Davide Bergamini (Lega).

Anche in città c’è grande fermento. Nei giorni scorsi a Cento, Matteo Fornasini ha incontrato diversi iscritti, militanti e simpatizzati, e si è confrontato con imprenditori locali, in particolare del commercio e della ristorazione, raccogliendo «la richiesta di avere, a fronte delle difficoltà legate alla pandemia, un sostegno sia a livello nazionale che comunale. L’impegno di Forza Italia, che a breve ufficializzerà anche il nuovo coordinamento di Cento, è di presentarsi alle comunali unito a tutto il centrodestra, continuando a portare il proprio contributo di competenza, esperienza e rappresentanza dei settori economici, imprese e partite Iva, che vanno sostenuti, ora più che mai».


Da Forza Italia Cento poi un appello agli alleati per «individuare a breve il candidato sindaco più adeguato a gestire la grave situazione emergenziale. La gestione della pandemia, per noi, ha bisogno di continuità e di risposte adeguate. Per questo, dato il buon lavoro che rileviamo nelle azioni intraprese fino ad oggi dal sindaco Toselli, chiediamo di aprire, uniti, un tavolo di confronto con l’attuale primo cittadino centese, affinché si evitino gli errori del passato».

Intanto, dal portavoce comunale di FdI, Alessandro Guaraldi, a nome del circolo, gli auguri di buon lavoro a Luca Cardi, nuovo coordinatore Lega a Cento: «Una svolta che consentirà al centrodestra di esser ancora più unito in vista delle comunali, auspicando l’allargamento della coalizione alle realtà civiche alternative alla sinistra». E la conferma: «Fratelli d’Italia è pronta a lavorare con dedizione e a collaborare con gli alleati, per governare al meglio il Centese nei prossimi 5 anni».

ALTRE VALUTAZIONI

Dopo aver analizzato sul tavolo provinciale, assieme a Fornasini e Bergamini, la situazione dei Comuni che andranno al voto, il coordinatore provinciale di FdI, Mauro Malaguti prende tempo: «Sulla scacchiera provinciale molte trattative devono ancora essere chiuse. In ogni modo, per FdI sarà fondamentale a Cento correre uniti. Riteniamo Toselli un candidato credibile e condivisibile».

Anche la Lega in tutto il Ferrarese vuole giocare un ruolo di prim’ordine in un centrodestra alleato: «Su Cento - ammette Cardi -, non nego ci sia un discorso avviato sull’attuale sindaco Toselli. Di certo gode di un occhio di riguardo da parte del centrodestra. Lo incontreremo per condividere un progetto politico da lui guidato. Obiettivo è proporre ai centesi la scelta migliore, un progetto che ci permetta di vincere. Da protagonista della futura amministrazione, la Lega saprà mettere in campo, in squadra, uomini e donne capaci d’imprimere un decisivo cambio di marcia, per amministrare in modo migliore rispetto ai cinque anni trascorsi». —


© RIPRODUZIONE RISERVATA