Ferrara. Troppi clienti nel locale, sanzionato il gestore di un ristorante della Gad

Nei guai anche un bar del centro per non avere esibito la licenza e un negozio di alimentari per aver esposto la merce all'aperto in contenitori abusivi

FERRARA. Nel locale c'erano troppi clienti intenti a pranzare, a dispetto degli spazi limitati e delle norme sul distanziamento sociale. Per questo il gestore di un ristorante etnico della zona Gad è stato sanzionati dagli agenti della Polizia locale Terre Estensi che sabato si sono presentati per un controllo in seguito a una segnalazione. Il locale era già stato sanzionato in precedenza per il mancato rispetto delle misure antiCovid.

Gli agenti hanno proceduto prima a verificare la lista degli ospiti, che risultava regolarmente compilata, ma la sanzione per il gestore è arrivata perchè non aveva ottemperato al rispetto dei protocolli operativi in materia di distanziamento tra i tavoli. Di questo è stata fatta anche comunicazione alla Prefettura per la chiusura dell'esercizio.

Sempre sabato scorso, nel pomeriggio, un ulteriore controllo in un bar del centro cittadino ha permesso di verificare la violazione della norma del Testo unico di pubblica sicurezza che impone l'esposizione nel locale della licenza, l'autorizzazione certificata di inizio attività e la tariffa dei prezzi. Violazioni che hanno comportato una sanzione di oltre 600 euro e l'inoltro agli uffici comunali competenti. Questo esercizio era già stato raggiunto da un provvedimento di chiusura per cinque giorni dopo un intervento della Questura di Ferrara.

A inizio settimana invece, i controlli di routine degli esercizi commerciali del centro storico hanno consentito di accertare, a carico di una attività di vendita di generi alimentari in via Garibaldi, la collocazione abusiva all'aperto di espositori colmi di merce destinata alla vendita. Dopo le verifiche del caso gli agenti della Polizia commerciale della Polizia locale hanno comminato una sanzione pecuniaria di 175 euro sulla base del Regolamento comunale di polizia urbana.