Morte nel Ferrarese altre sette persone positive al Covid. E i nuovi contagi tornano a essere più di cento

Due provenivano da strutture protette: la Residenza Hotel David di Lido Nazioni e la Casa Famiglia Villa Lella di Argenta

FERRARA. L'elenco dei  decessi di persone positive al Covid si allunga con altre sette vittime, due delle quali erano ospiti di strutture protette: un comacchiese di 72 anni ospite dell'Hotel David di Lido Nazioni, morto oggi (19 febbraio) all'ospedale del Delta, e un argentano di 98 anni ospite della Casa Famiglia Villa Lella di Argenta, morto ieri sempre al Delta. Gli altri cinque lutti riguardano un uomo di 79 anni di Ferrara, morto mercoledì al Delta; una donna ferrarese di 84 anni, morta ieri a Cona; una donna di 99 anni di Ferrara morta ieri a Cona, un ferrarese di 83 anni morto ieri sempre al Sant'Anna e un uomo di Codogoro di 86 morto ieri a Cona.

In crescita i contagi e i casi attivi: a Ferrara i positivi nelle ultime ventiquattr'ore sono tornati a salire oltre il centinaio, con 104 casi, un numero superiore a quello delle guarigioni con tampone negativo, che sono state 75.

I nuovi casi di positività sono stati riscontrati su 418 tamponi refertati. Il Comune più colpito in termini assoluti e Ferrara che conta 47 contagi e 135 tamponi negativi, ma l'incidenza maggiore continua a essere a Cento, con 17 nuovi casi e 15 esiti negativi. Gli unici Comuni senza nuovi positivi sono Comacchio (su 11 tamponi), e Riva del Po (su 5 tamponi) mentre a Goro, Mesola, Ostellato e Voghiera non sono stati fatti accertamenti epidemiologici. Si abbassa ancora l'età media: poco più di 40 anni, mentre i sintomatici sono 31 su 104.

Un'altra spia di allarme è data dai ricoveri in Terapia intensiva, con due nuovi degenti su sei pazienti arrivati a Cona per Covid. Sempre alto il dato sulle quarantene con 371 persone entrate in isolamento domiciliare, due in sorveglianza telefonica e 265 uscite dal periodo di osservazione.

Emilia Romagna

Anche in tutta la regione si assiste a un incremento di contagi: 1.821 nuovi positivi (5,9%) su 30.716 tamponi effettuati, e un numero di guariti che si ferma un po' sotto, a 1.758. 

La situazione dei contagi nelle altre  province vede Bologna con 532 nuovi casi e Modena (326); poi Reggio Emilia (172), Ravenna (154), Rimini (149), Imola (109),  e Cesena (103). Seguono le province di Parma (70), Piacenza (60) e Forlì (42).

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 183 (+2 rispetto a ieri), 1.902 quelli negli altri reparti Covid (+12).