«Metti meglio la mascherina». E lui le sferra pugni in volto

A Voghiera una donna di 75 anni aggredita da un coetaneo che è stato denunciato

il caso

Ha fatto notare ad un passante che non portava correttamente la mascherina, e per risposta ha ricevuto dei pugni in faccia. La vittima dell’episodio è un’anziana signora di Voghiera, che, ripresasi dallo choc e dal dolore, è andata a denunciare il fatto, portando così all’identificazione e alla denuncia dell’aggressore.


E toccato ai carabinieri della alla centrale operativa di Portomaggiore ricevere, si suppone un po’ sgomenti, il racconto denuncia della pensionata. La donna ha appunto riferito al carabiniere che, mentre passeggiava tranquillamente lungo la via Martiri della libertà nel centro di Voghiera, ha incrociato un signore, del quale forniva un’accurata descrizione, che non indossava correttamente la mascherina. L’uomo infastidito dall’appunto mossogli dalla pensionata, si è fermato di colpo e le ha sferrato dei pugni al volto, per poi allontanarsi tranquillamente.

Si è subito mossa una pattuglia del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Portomaggiore, che è andata a Voghiera e ha individuato ed identificato l’aggressore, poco distante dal luogo del fatto: si tratt ai un 75enne pensionato voghierese, il quale sul momento è stato sanzionato, appunto, per non aver indossato la mascherina.

L’aggredita, 75 anni, è stata soccorsa dal personale del 118 che l’ha trasportata all’ospedale di Cona per gli accertamenti e le cure del caso.

Nella giornata di ieri, a seguito della presentazione della querela della parte lesa, l’anziano è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di per percosse e lesioni. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA