Ferrara, controlli contro lo spaccio: due arresti

Nei guai un ragazzo di 19 anni di Ferrara e un 27enne di origini nigeriane

FERRARA. Due spacciatori sono stati arrestati dalla polizia di Stato di Ferrara. Il primo finito nei guai è un ferrarese di 19 anni. Il ragazzo era stato attenzionato come possibile spacciatore e questa mattina (26 febbraio), dopo una serie di appostamenti, il 19enne è stato fermato in via Modena; addosso aveva due confezioni di hashish. Nel corso di una successiva perquisizione domiciliare gli agenti hanno trovato all’interno della camera da letto, sigillata in svariati involucri di plastica, altri 150 grammi  di  hashish, custodita unitamente a bilancini e materiali per il confezionamento. Al termine delle formalità di rito il 19enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima. Sempre nell’ambito dei controlli contro lo spaccio, è stato arrestato un 27enne di origini nigeriane perché responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Il giovane spacciatore veniva individuato mentre consegnava della sostanza stupefacente del peso di circa un grammo ad un giovane tossicodipendente in cambio di una banconota da 20 euro; quest’ultimo veniva segnalato alla locale Prefettura come assuntore.