Ferrara, festeggiano il matrimonio e violano le norme anti Covid: sanzionate 19 persone

Oltre all'intervento in via Cassoli, un'altra sanzione in piazza Ariostea: multe per ottomila euro

FERRARA. Diciannove persone sono state sanzionate ieri, domenica 28 febbraio, perché scoperte a festeggiare un matrimonio in violazione delle norme anti Covid. Gli agenti della polizia di Stato sono intervenuti in via Cassoli dopo che un cittadino aveva segnalato musica ad alto volume e rumori provenire da un appartamento. Gli operatori giunti sul posto hanno subito intuito che c’era una festa in corso. Alla vista degli agenti alcuni presenti hanno cercato di allontanarsi dall’appartamento posto al primo piano, anche calandosi da un terrazzo. Le forze dell’ordine però li hanno bloccati. Gli abitanti dell’appartamento hanno poi detto che stavano festeggiando un matrimonio e per tale motivo aveva invitato alcuni conoscenti. La festa è stata interrotta e al termine delle identificazioni, sono stati multati diciannove cittadini di origine nigeriana tra i 20 e i 30 anni. Sanzionata anche una ragazza in piazza Ariostea che, nonostante fosse stata invitata a usare la mascherina perché in un contesto in cui la distanza non era garantita, si è rifiutata di seguire l’indicazione. Venti multe per un totale di ottomila euro.