Addio a Zampoli, "professore di luce e colore"

A Comacchio i funerali del docente morto a soli 64 anni dopo una breve malattia. Il ricordo commosso degli studenti e dei colleghi di Porto Garibaldi e Mesola

A Comacchio l'addio a Zampoli, il prof che amava l'arte

COMACCHIO. "Un professore resterà sempre una persona che ha fatto parte della tua vita. Dietro a ogni professore c'è tanto". Questo il messaggio che una studentessa ha dedicato a Giovanni Zampoli, insegnante e architetto, morto a 64 anni dopo una breve malattia.

I funerali si sono tenuti oggi, sabato 6 marzo, nella chiesa di Santa Maria in Aula Regia a Comacchio, tra la commozione dei tanti che hanno voluto salutarlo. "Un professore di luce e colore", lo ha definito la dirigente scolastica dell'Istituto comprensivo di Porto Garibaldi, Maria Gaiani, ricordando la sua passione per l'arte. Zampoli insegnava anche a Mesola. Lascia la moglie Rosa Anna e i figli Francesco e Daniele.