Un morto, 7 ricoveri e tamponi positivi al 35%: il covid nel Ferrarese non molla

Impennata di nuovi casi con un tasso quasi doppio rispetto ai peggiori dei giorni scorsi

FERRARA. Un decesso, 7 ricoveri (di cui uno in terapia intensiva),  il tasso di positività dei tamponi che schizza alle stelle e si attesta al 35,11%. Non dicono tutto i numeri, ma certo danno indicazioni importanti e questi devono alzare l'asticella dell'attenzione e della prudenza: anche nelle scorse 24 ore il coronavirus ha lanciato segnali chiari nel Ferrarese, specialmente sul fronte della diffusione del contagio.

Un decesso, dicevamo: si tratta di un uomo classe 1950 di Riva del Po, ricoverato all'ospedale Sant'Anna di Cona lo scorso 21 febbraio e qui deceduto ieri, sabato 6 marzo. Non si ha notizia circa eventuali patologie pregresse concomitanti, certo che morire a 70 anni è decisamente presto.

Veniamo ai tamponi, che, su 524 processati, ne sono risultati positivi 184 (14 Argenta, 10 Bondeno, 26 Cento, 3 Codigoro, 10 Comacchio, 16 Copparo, 55 Ferrara, 1 Fiscaglia, 1 Goro, 1 Lagosanto, 1 Masi Torello, 13 Poggio Renatico, 8 Portomaggiore, 3 Riva del Po, 6 Terre del Reno, 1 Tresignana, 8 Vigarano, 1 Voghiera, 6 fuori provincia). Si tratta di una positività pari 35,11%, ossia altissima, quasi doppia rispetto ai dati peggiori cui si era abituati. L'età media dei nuovi positivi si attesta a 41,4 anni: solo uno è stato individuato in un focolaio, gli altri 183 si sono positivizzati con un contatto sporadico. Di questi 184 gli asintomatici sono 155 (rilevati 72 con contact tracing, 0 screening sierologici, 2 test per categoria, 5 test pre ricovero, 76 non noti), 29 i sintomatici. Uno solo era di rientro dall'estero.

Sono 482 le persone entrate in isolamento domiciliare e 3 in sorveglianza; al contrario sono tornate "libere" 311. I ricoveri all'ospedale di Cona nella giornata di ieri sono stati 6 in reparto Covid + ( 3 Ferrara, 1 Copparo, 1 Argenta, 1 fuori provincia) e 1 in terapia intensiva (Terre del Reno).

Veniamo alle buone notizie. I guariti comunicati dal Dipartimento di salute pubblica sono 38 (1 Argenta, 2 Cento, 5 Codigoro, 3 Comacchio, 1 Copparo, 12 Ferrara, 1 Fiscaglia, 1 Jolanda di Savoia, 3 Lagosanto, 4 Poggio Renatico, 1 Portomaggiore, 1 Riva del Po, 1 Tresignana, 2 Vigarano). I dimessi dall'ospedale di Cona nella giornata di ieri sonbo stati 5 (2 Ferrara, 2 Poggio Renatico, 1 Riva del Po).

Chiudiamo con la campagna vaccinale. Dal 27 dicembre 2020 al 6 marzo 2021 sono state erogate 40.541 vaccinazioni, di cui 27.657 prime dosi e 12.884 seconde dosi. Il 6 marzo sono state effettuate 1.327 vaccinazioni, di cui 1.234 prime dosi e 93 seconde dosi.