Il Covid non si ferma, crescono i numeri: 198 nuovi positivi e 17 ricoverati

Le vittime registrate due anziani, un uomo di 91 anni ospite della Cra di Copparo e una donna di 83 di Viagarano.  Dei pazienti riceverati, uno in terapia intensiva. Crescono anche le persone in isolamento domiciliare, ben 626

FERRARA - Non si ferma il contagio, corre il virus anche a Ferrara: due le vittime segnalate dal bollettino delle autorità sanitarie, 196 i nuovi casi di positivi e preoccupano soprattutto i ricoveri nelle ultime 24 ore: ben 17 i pazienti trasferiti in reparto Covid ( 4 Ferrara, 1 Argenta, 1 Vigarano, 1 Comacchio, 3 Bondeno, 2 Copparo, 2 Cento, 3 fuori provincia) e uno in Terapia Intensiva (Argenta) che veniva dal reparto Covid non intensivo.


Per quanto riguarda le vittime di un uomo di Copparo, di 91 anni , deceduto a Cona venerdì scorso, dopo essere stato ricoverato il 15 marzo scorso, ed era ospite della Casa Famiglia Farpa di Copparo. Il decesso viene indicato per patologie pregresse concomitanti. La seconda vittima è una donna di 83 anni di Vigarano Mainarda, che era ricoverata all’ ospedale di Cona dal 3 marzo scorso e deceduto venerdì anche per patologie pregresse concomitanti.


Sul fronte dei nuovi positivi, dicevamo che sono 196 quelli registrati: 12 Argenta, 8 Bondeno, 22 Cento, 5 Codigoro, 16 Comacchio, 12 Copparo, 71 Ferrara, 3 Fiscaglia, 3 Lagosanto, 1 Masi Torello, 1 Mesola, 1 Ostellato, 6 Poggio Renatico, 7 Portomaggiore, 4 Riva del Po, 5 Terre del Reno, 9 Tresignana, 4 Vigarano, 2 Voghiera, 4 fuori provincia.


L’età media dei positivi è di 43,1 anni e sei casi vengono da focolaio, mentre 190 da contatto sporadico. Dei 196, 159 sono asintomatici: 159 (rilevati 66 con contact tracing, 0 screening sierologici, 1 test per categoria, 5 test pre ricovero, 87 non noti) e 37 sintomatici. Tra i positivi anche un caso da rientro dall'estero.
Il numero dei positivi è stato registrato a fronte di altri 686 tamponi refertati negativi.


Sale il numero anche delle persone entrate in isolamento domiciliare, ben 626; mentre solo una entrata in sorveglianza telefonica. A fronte di tutto questo, uscite dall'isolamento domiciliare sono state 713.
Passiamo alle buone notizie: i pazienti guariti sono stati 139 (6 Argenta, 5 Bondeno, 25 Cento, 7 Codigoro, 8 Comacchio, 5 Copparo, 41 Ferrara, 5 Fiscaglia, 1 Goro, 1 Jolanda di Savoia, 1 Mesola, 4 Poggio Renatico, 14 Portomaggiore, 1 Riva del Po, 10 Terre del Reno, 1 Tresignana, 1 Vigarano, 3 fuori provincia). Quelli dimessi dall'ospedale di Cona nella giornata di venerdì 9 (4 Ferrara, 1 Masi Torello, 1 Vigarano, 1 Riva del Po, 2 fuori provincia).


Ultimo ma non ultimo, continua a spron battuto la campagna di vaccinazioni: dal dicembre scorso fino a venerdì erogate 57.997 vaccinazioni, di cui 39.419 prime dosi e 18.578 seconde dosi.
Solo nella giornata di venerdì sono state effettuate 1.674 vaccinazioni, di cui 936 prime dosi e 738 seconde dosi.