Pontelagoscuro, overdose da cocaina: salvato dalla polizia

Gli agenti sono intervenuti in via Bagatto

FERRARA. Se è ancora in vita lo deve ai poliziotti intervenuti in via del Bagatto, a Pontelagoscuro. Un uomo è stato salvato in extremis da una overdose da cocaina che poco prima si era iniettato. Un intervento, quello della Polizia di Stato, quantomai provvidenziale. È avvenuto la scorsa notte. Un cittadino che passava da quelle parti ha notato che all’interno di un’auto c’era una persona in evidente stato di alterazione. L’uomo ha immediatamente avvisato il centralino della Polizia di Stato e sul posto sono arrivate 2 volanti. Gli agenti, dopo aver individuato l’auto segnalata, hanno in effetti notato un uomo accasciato sul sedile privo di sensi.

Immediatamente hanno aperto la portiera accertando che l’uomo si trovava in condizioni fisiche critiche con una precaria attività motoria e respiratoria nonché un forte stato confusionale. A quel punto hanno avvisato il personale sanitario. Durante l’identificazione gli agenti hanno notato tracce di sangue sulle mani e una siringa che l’uomo affermava di aver utilizzato per iniettarsi una dose di cocaina poco prima acquistata. Nel corso dell’ispezione del veicolo è stata trovata altra droga, un coltello a scatto di metallo di 20 cm e 2 taglierini con lama di 9 cm. L’uomo è stato trasportato all’ospedale “Sant’Anna” di Cona. È stato denunciato per il possesso ingiustificato di oggetti atti a offendere e segnalato alla Prefettura come assuntore, con ritiro della patente di guida per 30 giorni, come sanzione amministrativa e per l’inosservanza alla normativa anticovid (non ha rispettato il coprifuoco) dovrà pagare una multa di 400 euro.