Ferrara, cani antidroga in azione: scoperto dopo l'acquisto di eroina

Il fiuto di Aaron ha permesso agli agenti di individuare l'ovulo nascosto in bocca

FERRARA. Nuovo intervento da parte della polizia locale Terre Estensi con le unità cinofile. Gli agenti, impegnati nel controllo del territorio e nella lotta allo spaccio, martedì pomeriggio hanno notato in zona Gad due ragazzi concludere uno scambio sospetto. Alla vista degli agenti i giovani si sono allontanati in maniera repentina in direzioni opposte: il "venditore", un ragazzo di origini africane, si è diretto verso il sottopasso che porta ai binari della stazione facendo perdere le proprie tracce mentre il "cliente", a bordo di un motorino, si è mosso in direzione via Marconi. Quest’ultimo è stato raggiunto e fermato all’altezza del distributore Eni. Si tratta di un 23enne italiano che dopo essere stato scoperto, anche grazie al fiuto del cane antidroga Aaron, ha consegnato agli agenti un ovulo di eroina di oltre un grammo. Il giovane è stato segnalato alla prefettura di Ferrara come assuntore di sostanze stupefacenti e la patente gli è stata sequestrata.