Ferrara, l'appello del M5s: le auto del Comune inquinano troppo, vanno cambiate

Il movimento: "Dalla Regione 4,5 milioni di euro per il parco mezzi, l'amministrazione ne approfitti"

FERRARA. Il Movimento 5 stelle invita il Comune di Ferrara, a «rinnovare il suo parco auto sfruttando il fondo regionale riservato alle amministrazioni pubbliche che il M5s ha fatto inserire nel bilancio della regione approvato alla fine dello scorso anno». Un fondo «da 4,5 milioni di euro - ricorda la consigliera regionale pentastellata Silvia Piccinini- che presto potrà essere disponibile attraverso l'attivazione di bandi ad hoc, a cui la Regione sta già lavorando, e che permetteranno al Comune di Ferrara, come ad altri enti locali, di sostituire i mezzi più inquinanti con altri a zero emissioni». Molti dei 151 veicoli dell'amministrazione ferrarese risultano immatricolati quasi 20 anni fa, «caratterizzandosi così per un elevato livello di emissione di sostanze inquinanti». Da qui l'auspicio che le altre amministrazioni locali, in primis quella di Ferrara, colgano l'opportunità offerta dalla Regione «per cercare di dare l'avvio a quella transizione verso l'elettrico con il progressivo abbandono dei veicoli più inquinanti, come quelli a diesel, che rappresentano ancora oggi una delle maggiori cause di inquinamento della nostra aria».