Coronavirus, sette decessi. Nel Ferrarese i nuovi positivi si fermano a quota 88

Otto ricoveri nel Ferrarese. Risalgono i contagi in Emilia Romagna: +1.075 in 24 ore

FERRARA. Sette decessi, otto ricoveri e 88 nuovi positivi al coronavirus in provincia di Ferrara. Le vittime decedute nelle ultime 24 ore avevano tutte patologie pregresse. Secondo il bollettino sanitario ci sono anche 197 persone entrate in isolamento domiciliare, cinque sotto sorveglianza telefonica e 234 uscite da isolamento e sorveglianza. Si registrano inoltre 144 persone guarite, ovvero negative al doppio tampone. L’età media dei nuovi positivi è 42 anni e 8 mesi. Tutti gli 88 casi, di cui 61 asintomatici e 27 sintomatici, sono legati a casi sporadici e non a focolai.

IN REGIONE

Risalgono oltre i mille (1.075) i nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna, ma continua il calo dei ricoveri e diminuiscono anche i morti. I nuovi contagi, 456 asintomatici, sono stati rilevati con 30.262 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. L'età media dei nuovi positivi è 42,8 anni e tra le province al primo posto c'è Bologna con 218 nuovi casi più 30 del circondario imolese, seguita da Parma con 140; poi Rimini e Forlì (entrambe con 114), Ravenna (107), Reggio Emilia (104). I guariti sono 1.162 in più, i casi attivi 68.855 (-112), il 95,1% in isolamento a casa. I nuovi decessi hanno un'età media di 78,4 anni. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 352 (-4 rispetto a ieri), 3.051 quelli negli altri reparti Covid (-109). Alle 15 sono state inoltre somministrate complessivamente 1.037.637 dosi di vaccino; sul totale, 327.023 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.