Poggio Renatico, Spal e Rotary insieme per Edo e Clarissa

Raccolti settemila euro per sostenere le cure dei bambini. Continuano le donazioni online e le iniziative benefiche

POGGIO RENATICO. Nuova donazione per i fratellini Edoardo e Clarissa di Poggio Renatico. La Spal ha donato ai genitori un assegno da settemila euro, sei da parte loro e uno da parte del Rotary Club di Ferrara, per contribuire alle cure dei due bambini. La consegna è avvenuta venerdì sera durante la partita Spal-Ascoli. Al “Mazza” Costanza Bernasconi e Walter Mattioli, rispettivamente presidenti di Rotary Club e Spal, hanno consegnato l’assegno alla madre Ilenia.

Edoardo e Clarissa hanno dieci e cinque anni e sono entrambi affetti da Ceroidolipofuscinosi di tipo 2; malattia rara di cui si contano attualmente solo otto casi in Italia. Due sono loro. Un paio di mesi fa il padre Devis Pareschi ha avviato una campagna di raccolta fondi sul portale Gofundme.com per raccogliere centomila euro da destinare alle spese che ogni giorno lui e la moglie devono sostenere per i loro figli. Nel corso degli anni, infatti, Devis e Ilenia hanno dato fondo a tutti i loro risparmi. Ogni quindici giorni la famiglia deve recarsi al Bambin Gesù di Roma perché solo lì è possibile effettuare la terapia; a questo si aggiungono i lunghi periodi trascorsi in passato nella capitale e ad Amburgo per gli interventi, la logopedista e la fisioterapista che incontrano i bambini ogni settimana. Dopo anni di sacrifici i due poggesi hanno scelto di chiedere aiuto alla comunità locale e non solo per tirare un po’ fiato e continuare a garantire tutto ciò che occorre a Edoardo e Clarissa. Al momento non esiste una cura per la Ceroidolipofuscinosi di tipo 2, esistono però delle terapie che consentono di rallentare il decorso della malattia ed è a queste che si è aggrappata la famiglia. L’assegno donato da Spal e Rotary è solo l’ultimo di una serie di iniziative benefiche organizzate nel Ferrarese per contribuire alla causa.

ALTRE DONAZIONI


Il Rotary Club Alfonso d’Este di Copparo ha raccolto 1.300 euro, l’Avis e l’Udi di Poggio Renatico hanno fatto pervenire alla famiglia 500 euro e altre iniziative sono in corso di organizzazione. Chissà che l’arrivo della bella stagione non offra la possibilità ad associazioni e organizzazioni benefiche di preparare manifestazioni sul territorio per aiutare la famiglia. Riccardo Bizzarri, sindaco di Masi Torello e conduttore del talk show Linea Sera (Canale Italia 913 Sky e 83 Digitale terrestre), ha portato all’attenzione dei presenti e dei telespettatori il caso poggese: «Questo è un primo passo verso questa famiglia che – ha detto Bizzarri – da qui in avanti ho intenzione di aiutare e supportare». Parallelamente va avanti la raccolta online dove tutti, dall’Italia e dall’estero, possono contribuire con una donazione. Fino a ieri i donatori erano 411 per 29.142 euro. La strada per raggiungere il traguardo è ancora lunga e c’è bisogno di tutti.

È possibile donare attraversowww.gofundme.com o tramite bonifico bancario: Iban IT02U0611567310000000324410, intestato a Devis Pareschi, causale “Donazione Edoardo e Clarissa”. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA