Contenuto riservato agli abbonati

Ferrara. Ladri scatenati all’officina Nord: devastate le auto nel piazzale

Banda di malviventi entra in azione nella notte rubando anche carburante.  Razzia di parti meccaniche, forzato il cancello esterno. Danni per migliaia di euro

Ferrara: razzia e danni all'officina Nord

FERRARA. Questa volta hanno colpito una delle officine auto più conosciute della città, l’officina “Nord” di cui è titolare Devid Fiorini che si trova in via Ferrari, zona casello autostradale di Ferrara nord. La razzia, compiuta da una banda composta almeno da cinque delinquenti, è avvenuta nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 aprile e ha provocato, nel complesso, danni per alcune migliaia di euro. Dopo aver forzato il cancello di accesso che si trova sulla strada, i malviventi si sono accaniti su alcune auto che si trovavano nel piazzale della officina, risparmiando gli interni.

Particolari “attenzioni” sono state rivolte a una Smart che i ladri hanno praticamente demolito: staccati i paraurti, rubate parti meccaniche, oltre ad altri danni minori. Danni patiti anche da una Mercedes parcheggiata sempre nel piazzale, e da una 500 nuovo modello. La banda, che avrebbe agito cercando di “operare” nella parte di esterno maggiormente nascosta alle telecamere di sorveglianza, ha rubato anche carburante aspirato dalle automobili.

È lo stesso titolare a raccontare quanto accaduto: «Credo che a compiere questo raid siano state almeno cinque persone – ha raccontato Fiorini che per primo si è accorto di quanto avvenuto al suo arrivo ieri mattina di buon’ora – Lo deduco da quanto hanno fatto: sollevare un’auto, per esempio, è impossibile, se non sono presenti appunto quattro/cinque persone, se non di più. I danni maggiori – ha detto ancora Fiorini – sono stati alle auto e sono “limitati” al piazzale. All’interno difatti non ci sono tracce o segni dei malviventi né nella officina vera e propria né nella parte amministrativa degli uffici». L’officina Nord negli ultimi anni ha conosciuto una fase di grande espansione. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA