"Sono stato derubato": Anziano raggirato con la tecnica dell'abbraccio

Un uomo di 79 anni stava passeggiando per strada quando è stato fermato da una donna

GRADIZZA. "Sono stato derubato". Un uomo di 79 anni si è presentato martedì pomeriggio, avvilito e spaventato, nella caserma dei carabinieri di Copparo, dopo essere stato raggirato  da una ragazza mentre camminava per le vie di Gradizza.
 La vittima, che è originario di Tresignana, si trovava a Gradizza e stava camminando per le vie del centro  quando una ragazza, apparentemente molto gentile, gli si è avvicinata e ha finto di conoscerlo. Dopo qualche domanda gli si è avvicinata ancora di più e lo ha abbracciato calorosamente. Lui è rimasto impietrito,molto confuso perché naturalmente non riusciva a capire chi fosse la donna e soprattutto visto il periodo non si aspettava certo di essere abbracciato. Il tutto è durato pochissimi secondi e con la stessa velocità con cui la donna ha agito, si è poi allontana salendo su un'auto scura.

Il pensionato a quel punto si è reso conto di essere stato derubato del proprio orologio da polso, a cui era legato affettivamente. In realtà non si tratta di un oggetto di particoalre valore, ma l'uomo lo portava sempre perché aveva per lui un forte valore affettivo. Dopo la denuncia della vittima i carabinieri hanno avviato le indagini per risalire alla responsabile del reato. Si tratta, purtroppo, di uno dei trucchi più vecchi e usati ma nello stesso tempo anche più difficili da gestire proprio perché chi agisce lo fa con velicità tale da non lasciare alle vittime il tempo di reagire.