Copparo, i  lavori in piscina al fischio d’inizio

Tutto sarà pronto per il mese di settembre

COPPARO. Hanno preso il via i lavori di riqualificazione energetica della parte coperta della piscina comunale di Copparo.

Il contratto è stato siglato, nella giornata di mercoledì, dal direttore dei lavori Mauro Crepaldi e dal direttore di cantiere Salvatore Oddo della ditta aggiudicataria, la modenese Ime, alla presenza del sindaco Fabrizio Pagnoni e del presidente del Centro Nuoto Sergio Vancini.


Le fasi del cantiere

L’intervento, candidato a bando Por Fesr Asse 4, prevede nel dettaglio la sostituzione dell’attuale manto di copertura e interventi di miglioramento dei ponti termici; la sostituzione delle lattonerie di raccordo e dei canali di gronda e dei serramenti nella zona palestra, adiacente alla sala piscina; l’installazione di un impianto fotovoltaico e solare termico in copertura; l’efficientamento dell’impianto di illuminazione della piscina; il rinnovo della centrale termica.

Il cantiere avrà una durata di 85 giorni ed è stato calendarizzato da Comune, società Patrimonio e Centro Nuoto in modo da conciliare le esigenze dell’opera e le necessità degli atleti, concludendo i lavori entro il mese di agosto e consentendo la regolare riapertura a inizio settembre.

Le attività sportive

Nel frattempo gli atleti impegnati nelle competizioni di interesse nazionale proseguiranno la loro attività. Per garantire la continuità della preparazione, nuoto, pallanuoto e nuoto sincronizzato effettueranno le loro sedute di allenamento in vasca fitness, per poi trasferirsi, dal 3 maggio, nella vasca esterna da 25 metri, che è già stata preparata, vuotata, pulita e riempita, e che sarà riscaldata. Ciò in attesa della riapertura della parte esterna dell’impianto natatorio, fissata dal decreto legge Riaperture’ al 15 maggio prossimo. Intanto, all’aperto, si svolgono già le attività ginniche consentite dall’attuale zona arancione.