Covid. Una vittima e cinquanta nuovi contagi nel Ferrarese

Sabato a Cona è morto un ferrarese di 75 anni. Altri otto ricoveri ma i guariti (113) sono più del doppio dei casi positivi

FERRARA.  Un decesso, 50 nuovi casi di positività, 113 guarigioni e otto ricoveri a Cona, di cui uno in terapia intensiva e uno per sospetto Covid. Questo l'ultimo aggiornamento sull'emergenza coronavirus nel Ferrarese. A perdere la vita con positività al virus è stato un uomo di 75 anni, di Ferrara, ricoverato il 2 aprile con patologie pregresse al Sant'Anna, dove è morto sabato 24 aprile.

I tamponi risultati negativi sono stati 441, mentre dei 50 nuovi contagi, con età media di 37,7 anni,  tredici presentano sintomi. Quattro casi sono riconducibili a focolai, gli altri da contatti sporadici. A Ferrara sono stati rilevati 11 contagi, poi 7 a Copparo, 6 a Cento,5 a Ostellato,  4 ad Argenta, 3 a Goro e a Riva del Po, 2 a Bondeno, Comacchio, Portomaggiore e Terre del Reno, 1 a Mesola e Vigarano e un altro riguarda una persona residente fuori provincia.

Otto dunque i ricoveri e tre le persone dimesse dall'ospedale: sempre  23 persone ricoverate nella terapia intensiva di Cona, su 28 letti a disposizione. Risale invece il tasso di occupazione del comparto Covid (77%), con 108 ricoverati su 140 posti. A questi si aggiungono i 57 ricoverati all'ospedale del Delta (24 in Medicina, 21 in Lungodegenza, 8 in terapia intensiva e 4 in Semintensiva) e i 51 al Santissima Annunziata di Cento (29 in Medicina e 22 in Lungodegenza).

Altre 233 persone sono entrate in osservazione, tra isolamento domiciliare (220) e sorveglianza telefonica, mentre altre 321 sono uscite dalla quarantena.

A oggi la campagna vaccinale è arrivata a 128.356 somministrazioni, di cui 86.175 prime dosi e 42.181 richiami. Sabato le iniezioni totali sono state 2.326, a partire dal 29 aprile si punta a eseguirne 3.300 al giorno.

In Emilia Romagna sono stati rilevati 1.001 positivi  in più su un totale di 16.532 tamponi, pari al 6%, e 2899 guariti. 

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 265 (invariati), 1.842 quelli negli altri reparti Covid (-31).

La situazione dei contagi nelle province vede al primo posto Bologna con 210 nuovi casi, seguita da Modena (157), Reggio Emilia (129) e Ravenna (94). Poi Parma (85), Forlì (82) e Rimini (81), quindi Cesena (52), Ferrara (50), Piacenza (42) e infine il Circondario Imolese (19).