Portomaggiore, rifiuti speciali abbandonati: denunciato un meccanico

I carabinieri forestali hanno trovato pneumatici, batterie e altri scarti. Guai per un 53enne portuense

PORTOMAGGIORE. Un 53enne di Portomaggiore è stato denunciato per aver abbandonato abusivamente rifiuti speciali lunga la sponda di un canale. Dei materiali si sono accorti i carabinieri forestali di Argenta che, durante un giro di perlustrazione e monitoraggio del territorio, hanno notato i rifiuti abbandonati. Racchiusi in buste e scatoloni sono state trovate batterie esauste, pneumatici fuori uso, parti di carrozzeria e una serie di documenti intestati ad una officina meccanica della zona. Proprio attraverso queste carte è stato possibile risalire alla provenienza degli scarti. I carabinieri hanno sequestrato l’area interessata e hanno effettuato una serie di accertamenti nei confronti della ditta citata nei documenti. E’ emerso che, pur essendo regolare, sulla gestione dei rifiuti erano presenti numerose carenze; i registri obbligatori per legge erano inesistenti. Alla fine il 53enne è stato ritenuto responsabile dell’abbandono dei materiali di scarto e denunciato.