Ostellato, il turismo guarda avanti: si punta ai percorsi “green”

OSTELLATO. «Mi dicono spesso che faccio voli pindarici e che forse i cittadini avrebbero bisogno di sentirsi dire altro. Un amministratore ha il dovere di provare a risolvere problemi quotidiani delle comunità che è chiamato a rappresentare, è vero. Ma ha anche il dovere di pensare a visioni strategiche di sviluppo sul lungo periodo, nonostante interessino poco o siano viste come irrealizzabili». Con questa premesse l’assessore al turismo del Comune di Ostellato, Andrea Zappaterra, ha annunciato di aver inviato al Ministero, come richiesto, una serie di progetti che riguardano il turismo e la mobilità sostenibile nell’ambito del Recovery Plan.

DI COSA SI TRATTA


Il tema conduttore è l’intermodalità (bici+treno+barca). «Il nostro obiettivo è intercettare fondi per ripristinare la ciclabile Bruno Traversari Portomaggiore-Comacchio - spiega Zappaterra -. Ma anche costruire un collegamento via fiume Ostellato-Comacchio con attracchi dove poter passare dalle due ruote alla barca». In linea di massima, tutto fattibile considerata la conformazione del territorio, ma naturalmente servono cifre consistenti. Perché non finisce qui. L’idea è anche quella di «costruire una metropolitana di superficie Ostellato-Porto Garibaldi che finalmente possa garantire ad un turista di arrivare in treno da Ferrara al mare». Il tutto inserito nella visione strategica provinciale denominata metropoli di paesaggio e coerente con il green new deal europeo.

L'INCONTRO

Intanto Zappaterra, insieme alla sindaca Elena Rossi e a Tristana Randi di Delta 2000, ha incontrato gli imprenditori del settore ricettivo ostellatese per presentare il progetto Excover. «Tantissimi gli spunti di riflessione emersi. La parola chiave per il futuro sarà partecipazione - sottolinea -. Promozione turistica, valorizzazione del territorio, creazione di sinergie fra i vari attori, sono gli obiettivi più importanti messi sul tavolo». Se l’emergenza sanitaria lo permetterà, sono tante le iniziative e gli eventi che il Comune contribuirà ad organizzare per l’estate 2021: gare di pesca di interesse nazionale e internazionale; teatro all’aperto alle vallette; raduni di fotografia naturalistica; serate all’osservatorio astronomico; sagra della zucca; eventi letterari in collaborazione con la biblioteca e feste di paese. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA