Contenuto riservato agli abbonati

Lido Estensi, ristoratrice e poi sarta: la comunità piange un altro pezzo di storia

È morta Nereide Gentili Venne con la famiglia da Ferrara per gestire il ristorante Astor. Domani alle 15 l’ultimo saluto Lascia tre figli e le amate nipoti

LIDO ESTENSI. La famiglia Gentili-Mazza era originaria di Ferrara città, via IV Novembre per la precisione e proprio in città (vicino all’Hotel dell’Orologio) gestivano un locale, denominato “Tavola fredda da Mazza”. Ma moglie e marito a un certo punto decisero di partire (coi figli al seguito) con una nuova avventura, la gestione dell’allora ristorante Astor (oggi Le Vele) di Lido Estensi. Poi lei, Nereide Gentili, iniziò a lavorare come sarta, mentre il marito divenne il custode del grattacielo di Estensi e dai Lidi non vennero più via, al pari dei loro figli.

Ieri mattina, all’età di 90 anni da poco compiuti, è morta Nereide e con lei se ne va un altro pezzo di storia dei Lidi. Perché l’anziana negli anni d’oro era stato un vero e proprio punto di riferimento per le prestigiose boutique di viale Carducci agli Estensi: «In particolare negli anni Ottanta - ricorda uno dei figli, Enrico, dj noto con il nome di Ricky Mazza -, tutti i negozi si appoggiavano a mia madre per le modifiche da apportare agli abiti. E poi come me era una gran chiacchierona, per cui ai Lidi la conoscevano proprio tutti».


L’ULTIMO SALUTO

La 90enne era peggiorata nell’ultimo anno ed era costantemente seguita dall’altro figlio Alessandro e dalla nuora Agnese. «Purtroppo non ce l’ha fatta - dice ancora il figlio Enrico -, ma la cosa bella è che se ne è andata nel migliore dei modi, a casa sua, con uno dei figli e la nuora a tenerle la mano e compagnia nei suoi ultimi sguardi».

La pensionata lascia i tre figli Enrico, Gabriella e Alessandro (un quarto figlio era morto tanti anni fa), la nuora Agnese, le amate nipoti Emanuela, Barbara e Federica, tutti gli altri parenti e quanti la conoscevano. Numerosi i messaggi di cordoglio arrivati subito ieri ai suoi figli, in particolare proprio Alessandro ed Enrico, il primo conosciuto per aver lavorato in molti locali della costa, il secondo dj e a sua volta gestore di attività sul litorale.

“Ciao mamma, il cielo si arricchirà di una nuova stella” ha scritto il figlio nel suo messaggio di saluto. Il funerale è previsto domani con inizio alle 15 nella chiesa di Lido Estensi, poi l’ultimo viaggio verso il cimitero di Comacchio per la tumulazione. —

D.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA