Bondeno, non si fermano all'Alt: 31enne arrestato per spaccio

I carabinieri hanno trovato in casa sua 162 grammi di hashish, ora è ai domiciliari

BONDENO. Doveva essere un controllo di routine ma si è trasformato in un inseguimento per le strade del paese. Nella notte tra il 24 e il 25 maggio i carabinieri di Cento hanno inseguito un’Alfa Romeo 147 che non si è fermata all’alt. Una volta raggiunta l’autovettura i militari hanno identificato il conducente, un 27enne di origini marocchine, e il passeggero, un 31enne di origini marocchine. Quest’ultimo, domiciliato in zona, era già noto alle forze dell’ordine. Dal controllo dell’auto i militari hanno trovato modiche quantità di stupefacente e hanno quindi deciso di perquisire l’appartamento in uso dal 31enne. Qui i carabinieri hanno trovato 162 grammi di hashish. A seguito delle attività di controllo i carabinieri hanno denunciato il 27enne per resistenza a pubblico ufficiale e hanno arrestato il passeggero per possesso ai fini di spaccio di hashish. Dopo le formalità di rito, su disposizione dell’autorità giudiziaria, il 31enne è tato condotto nel suo domicilio dove è rimasto in attesa dell’udienza di convalida, che ha confermato gli arresti domiciliari, svoltasi questa mattina (25 maggio) al tribunale di Ferrara.