Colpo da 25mila euro alla filiale Caricento di Poggio Renatico

Dopo i furti a Coronella e in provincia di Modena la Cassa dispone che non ci siano più contanti dalle postazioni di cassa durante gli orari di chiusura

POGGIO RENATICO. Troppi assalti notturni, stop alla disponibilità di contante dalle postazioni di cassa durante le ore di chiusura degli uffici Caricento.

Alle prime ore di giovedì 3 giugno, un cittadino chiamava i Carabinieri, segnalando che alcuni ladri erano appena entrati all’interno della filiale di via Coronella di Poggio Renatico  della “Cassa di Risparmio di Cento”. Sul posto veniva inviata immediatamente la pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Cento, che constatava l’avvenuto furto del “Cash Dispenser” della filiale.

Interveniva quindi anche il personale del Nucleo Operativo che avviava le indagini ed effettuava il sopralluogo con i rilievi tecnici. Dalle immagini dei sistemi di videosorveglianza si appurava che 5 uomini travisati, dopo aver forzato la porta di emergenza con un piede di porco, erano entrati nella filiale ed avevano aperto il cash dispenser asportandone il contenuto. I cinque malfattori si sarebbero poi allontanati a bodo di un’auto scura, la cui targa risulterebbe provento di furto.

L’istituto di credito dovrà ora quantificare l’esatto importo del contante asportato, approssimativamente indicato in 25 mila euro, che risulta comunque coperto da assicurazione. Le attività investigative avviate dalla Compagnia di Cento, oltre alla acquisizione degli elementi utili alle indagini sulla scena del crimine, si stanno estendendo anche alle province limitrofe, da cui i malfattori sono giunti e verso cui si sono fuggiti.

A seguito del fatto criminoso che ha interessato le filiali dell’Istituto bancario, i responsabili della sicurezza del gruppo hanno inteso rendere noto che: "a seguito degli attacchi notturni subiti dalla Cassa di Risparmio di Cento nelle notti del 2 e 3 giugno presso le filiali di Rami di Ravarino (MO) e Coronella, l'istituto bancario ha deciso che a partire dalla giornata odierna, negli orari di chiusura al pubblico verrà eliminata la disponibilità di contante dalle postazioni di cassa"