Contenuto riservato agli abbonati

Cento, tornano i ristoranti sotto le stelle 

La nuova edizione raddoppia: la manifestazione verrà riproposta dal 23 giuno fino al 3 agosto 

CENTO. Dal 23 giugno al 3 agosto torna in piazza Guercino “Ristoranti sotto le stelle”. Dopo il successo dello scorso anno, anche questa estate si torna a cenare sotto le stelle, grazie all’iniziativa promossa da Comune e Pro Loco di Cento, in collaborazione con Ascom, Confesercenti e Fondazione Teatro Borgatti.

Insieme, in una seconda edizione “raddoppiata”, ristoratori e mondo del volontariato. Ma non solo. In programma anche negozi aperti con “Botteghe di Sera”, musica, spettacoli e intrattenimento, oltre all’apertura della Pinacoteca San Lorenzo, a cui si affiancherà il ricco calendario eventi realizzati dalla Fondazione Teatro Borgatti. Tutte le sere, tranne il lunedì, i ristoratori animeranno e riempiranno la piazza, trasformando il centro storico in un elegante e vivace area di ristorazione e promozione dell’economia del territorio.


Scommessa vinta. «È una manifestazione importante, su cui lo scorso abbiamo investito e puntato – dicono il sindaco Fabrizio Toselli e l’assessore al commercio Simone Maccaferri – con l’intento che diventi una tradizione centese. Una scommessa vinta, come hanno mostrato anche i questionari di valutazione del gradimento analizzati dalle associazioni di categoria. Quest’anno raddoppiamo, ampliando il calendario e integrando ancora meglio gli aspetti culturali e di animazione all’interno di questa estate che sarà ricca di attività ed eventi».

Le modalità. Parteciperanno il ristorante Il Girone dei Golosi, L’Osteria di Flemming, il ristorante enoteca Cavalieri Ducati e Cucinoteca Signora Emilia. Le associazioni Anffas Coccinella Gialla e Sala da Tè solidale saranno parte integrante della manifestazione.

Ciascun ristorante potrà sviluppare la propria proposta enogastronomica per due settimane. L’ultima settimana di manifestazione vedrà invece vestire i panni di ristoratori per beneficenza i volontari di Coccinella Gialla e Sala da Tè solidale, coadiuvati dai veri chef dei quattro ristoranti centesi protagonisti della manifestazione. Inoltre le associazioni aiuteranno i ristoratori con il servizio di sala durante la manifestazione. «L’integrazione della ristorazione con il mondo dell’associazionismo – commenta Maccaferri – è stato uno degli elementi cardine della prima edizione e verrà ulteriormente sviluppato quest’anno».

Concluderanno l’evento le associazioni carnevalesche, che potranno contare sull’allestimento della piazza Guercino per alcuni giorni in cui potranno dedicarsi alle cene di autofinanziamento in vista della prossima edizione della kermesse. Inoltre, durante i mercoledì della manifestazione, Comune, Pro Loco, Ascom, Confesercenti, Fondazione Teatro Borgatti e i commercianti del centro daranno vita a “Botteghe di Sera”: shopping con i negozi aperti sino a tarda sera e con numerose attività di animazione. In ottemperanza alle normative vigenti, verranno allestiti dei punti spettacolo in corso Guercino, via Matteotti e all’incrocio tra via Provenzali e via Cremonino, in modo da riempire di contenuti artistici, musicali e culturali le serate di shopping. —

Be.Ba.

© RIPRODUZIONE RISERVATA