I conti in tasca agli amministratori  ferraresi: è Alcide Mosso il consigliere comunale con il reddito al top

Pubblicati i dati sulle dichiarazioni relative all’anno 2019. In giunta comunale svetta il sindaco Fabbri, il vicesindaco nei fanalini di coda. E non c’è il dato di Guerrini

Alcide Mosso della Lega è il consigliere comunale che ha il reddito complessivo più alto. È quanto emerge dai dati sulle dichiarazione dei redditi riferiti all’anno 2019 e che sono stati pubblicati nel segmento “trasparenza” del sito del Comune di Ferrara.

Si tratta in pratica del primo anno dove è sotto osservazione la nuova giunta e il nuovo consiglio, anche se ricordiamo che nel 2019 il cambio di giunta e dei consiglieri è avvenuto all’incirca a metà anno.


I redditi della giunta

Al primo posto in giunta troviamo il sindaco Alan Fabbri con un reddito complessivo di 74.305 euro seguito da Andrea Maggi 58.375 euro ,Angela Travagli 57.521 euro, Cristina Coletti 44.303 euro, Dorota Kusiak 33.826 euro, Matteo Fornasini 31.851 euro, Nicola Lodi 30.414, Alessandro Balboni 26.937 euro, Marco Gulinelli 25.159.

Nell’elenco però non figura la dichiarazione dei redditi del 2019 dell’assessore Micol Guerrini.

I redditi dei consiglieri Come detto è Alcide Mosso con 84.213 euro a essere in testa alla classifica dei redditi dei consiglieri comunali.



Il podio è completato da Ilaria Baraldi con 71.020 euro e da Paola Peruffo con 63.967. Seguono Marco Vincenzi 55.038 euro, Mauro Vignolo 51.028 euro, Francesco Colaiacovo 44.513 euro, Dario Maresca 44.475 euro, Diletta D’Andrea 43.982 euro, Benito Zocca 42.932 euro, Annalena Ziosi 42.013, Anna Chiappini 41.917 euro, il presidente del consiglio comunale Lorenzo Poltronieri 41.630 euro, Luca Caprini 40.262 euro, Caterina Ferri 38.251 euro, Tommaso Mantovani 38.118 euro, Giovanni Cavicchi 37.963 euro, Stefano Solaroli 32.594 euro, Mauro Magni 29.338 euro, Catia Pignatti 27.730 euro, Francesca Savini 26.199 euro, Deanna Marescotti 25.678 euro, Massimiliano Guerzoni 24.857 euro, Roberta Fusari 20.763 euro, Simone Merli 20.209 euro, Francesco Carità 16.509 euro, Anna Ferraresi 15.646 euro, Ciriaco Minichiello 14.100 euro, Fabio Felisatti 9.205 euro, Federico Soffritti 8.904 euro, Maria Dall’Acqua 8.129 euro, Davide Bertolasi 22.782 (non 5.942 euro come riportato dagli atti del Comune, corregge lo stesso consigliere il reddito globale) e Rossella Arquà 4.944 euro. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA