Ripartono i laboratori di Estense Parkinson

Con la ripresa del progetto “Voce e respiro” è ripartita nei giorni scorsi nei locali della Rivana l’attività laboratoriale del gruppo Estense Parkinson, per migliorare la qualità di vita e le relazioni sociali di malati e famigliari. «Sappiamo tutti che la malattia di Parkinson produce gravi sofferenze a chi ne è portatore e a coloro che devono farsene carico. – ha detto per l’occasione l’assessore Cristina Coletti, a fianco della presidente dell’associazione Elsa Gandini Moccia – Per questo è quanto mai prezioso il lavoro che il gruppo Estense Parkinson, nel tempo, ha costruito attraverso alcuni progetti per la riabilitazione, il mantenimento delle abilità e per sostenere psicologicamente i caregiver. Un percorso che come Amministrazione seguiamo e sosteniamo». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA