Meno tasse per tutti: Forza Italia chiede firme per la riforma fiscale

Oggi banchetto in piazza Trento Trieste, presenti dirigenti e militanti della forza politica

FERRARA. Entro fine luglio dovrebbe essere presentata la legge delega di riforma del fisco e a livello nazionale la politica sta iniziando a incrociare programmi e spade per fissare i cardini del futuro sistema di imposizione. Un dibattito già ricco, che si fa sentire anche a livello locale, dove le formazioni politiche stanno iniziando a pubblicizzare le loro proposte. Tra queste c’è Forza Italia Emilia-Romagna che – ha annunciato il senatore Enrico Aimi, coordinatore regionale – farà sentire «la propria voce su quello che è un tema storico del partito azzurro. Tetto massimo della imposizione fiscale da inserire in Costituzione al 33%, blocco delle cartelle esattoriali, pace fiscale, flat tax per il ceto medio, no tax area fino a 12mila euro, eliminazione delle tasse di successione, stop definitivo alle patrimoniali».

Già dal prossimo week end, precisa la formazione politica, «saremo in ogni provincia dell’Emilia-Romagna con i banchetti nelle piazze e con una importante opera di raccolta firme per chiedere meno tasse, contenimento della pressione fiscale e iniziative a supporto di imprese e famiglie, fuori dalla deriva ideologica della lotta di classe e della redistribuzione del reddito».


A Ferrara oggi, in piazza Trento Trieste, Forza Italia sarà presente con le sue proposte sul fisco dalle ore 10 alle ore 12.30 e con una rappresentanza dei suoi dirigenti e militanti.

È il caso di ricordare che sullo schema di riforma fiscale si è impegnata per mesi la Commissione finanze della Camera, presieduta da Luigi Marattin. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA