Ferrara Fiere riapre con una due giorni dedicata al soft-air

Oggi e domani (sabato e domenica) porte aperte ai visitatori dopo 16 mesi di stop. Il sindaco: «È un ulteriore segnale di ripartenza»

FERRARA. La Fiera di Ferrara riapre ai visitatori con una due giorni dedicata al soft-air. Oggi e domani, dopo sedici mesi di chiusura forzata, gli spazi fieristici ospitano la Fiera Nazionale del soft-air in una veste estiva completamente rinnovata. «Un nuovo segnale della ripartenza – dice il sindaco Alan Fabbri –. È grande la soddisfazione nel poter tornare ad apprezzare, dal vivo, un appuntamento fieristico. Fiere Ferrara, anche nei mesi di chiusura, ha continuato a lavorare per costruire iniziative ed eventi e ha messo a disposizione parte dei propri spazi per la sfida delle sfide, quella vaccinale, dimostrando la sua apertura alla città, la sua collaborazione e la sua volontà di esserci soprattutto in momenti decisivi» .

«L’applicazione del protocollo Covid-19 ci permette di riaprire in sicurezza e di offrire al pubblico un percorso espositivo rinnovato, caratterizzato da ampi spazi utili alla fruizione completa dell’offerta fieristica e rispettosa delle normative vigenti – dice il presidente della fiera Andrea Moretti –. È un momento importante, alla portata nazionale di questa fiera uniamo infatti il ritorno in presenza. È insieme il punto di arrivo di un lavoro che non si è mai fermato e di partenza di una fase che ci attendiamo di stabile ripresa. Continueremo a dare un contributo, con massimo impegno, alla promozione del marchio Ferrara, alla costruzione di un calendario ricco e all’altezza e alla valorizzazione della fiera».


Come spiegano gli organizzatori, soft-air è un’attività sportiva ludico ricreativa, basata sulla simulazione più o meno fedele di vere azioni militari, senza tuttavia essere violento. Ogni atto di violenza fisica o verbale è ovviamente bandito.

Per la pratica di questa attività vengono utilizzate delle riproduzioni più o meno fedeli di vere armi da fuoco che sparano piccoli pallini in plastica biodegradabile, innocui per un essere umano, ma è comunque obbligatorio rispettare severe norme di sicurezza e indossare i dispositivi di protezione individuale necessari. Organizzatrice dell’evento è Estrela Fiere, che si fa pioniera della prima fiera “post Covid” a Ferrara Fiere, affidando la gestione a Katia De Franceschi, apprezzata organizzatrice di eventi di soft-air noti su tutto il territorio nazionale. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA