Tresigallo. Uso indebito di carte di credito, condannata e arrestata

La donna, 39 anni, è stata rintracciata dai carabinieri e portata nel carcere della Dozza

TRESIGALLO. Era stata condannata dal Tribunale di Vicenza per sostituzione di persona, violazione della normativa antiriciclaggio e indebito utilizzo di carte di credito. La donna, una padovana di 39 anni, era domiciliata nel Ferrarese e su di lei dall'8 giugno pendeva un ordine di cattura. Venerdì sera è stata rintracciata e arrestata dai carabinieri della stazione di Tresigallo. E' stata portata nel carcere femminile della Dozza di Bologna dove dovrà scontare la condanna, diventata definitiva, di un anno e sei mesi di reclusione.