Scoperti i baby vandali del teatro all’aperto. Tutti tra i 10 e i 12 anni

Di sera avevano danneggiato sedie e cestini dei rifiuti. Sono stati identificati dalle telecamere. Ascoltati i genitori

COPPARO. Sono stati individuati i responsabili degli atti vandalici alle strutture dell’Arena estiva di Copparo: si tratta di un gruppo di minori, tutti tra i 10 e i 12 anni.

Nella serata del 23 giugno scorso erano state danneggiate delle sedie, alcune delle quali hanno dovuto essere sostituite, i cestini dei rifiuti erano stati divelti. L’azione è stata ripresa dalle videocamere degli impianti di videosorveglianza installati nell’area. Le immagini mostrano un incomprensibile e inaudito atteggiamento distruttivo: nell’area sul retro della sede municipale a più riprese le sedie sono state rovesciate e lanciate in aria.


Grazie ai video e alle indagini avviate dalla Polizia Locale dell’Unione dei Comuni Terre e Fiumi, sono stati identificati i responsabili, tutti ragazzini residenti nella zona. Il comandante Gianni Gardellini ha iniziato ad ascoltare i genitori: vaglierà le loro dichiarazioni per poi stabilire le sanzioni da applicare. Rimane impregiudicata la facoltà del Comune di richiedere il risarcimento danni.

«È importante che chi ha compiuto gli atti vandalici comprenda il valore del rispetto verso la comunità – dice il sindaco Fabrizio Pagnoni –. È il principale messaggio che auspico si tragga da questa brutta vicenda, che deve anche dimostrare a quanti “si divertono” a danneggiare il patrimonio comune che non si rimane sempre impuniti. Balza all’occhio la giovanissima età dei responsabili: sono veramente dei bambini. Desidero fare appello alla comunità tutta, perché non ci si volti dall’altra parte, ma si segnalino atteggiamenti anomali, così che possano intervenire non solo le forze dell’ordine, ma anche le istituzioni». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA