Uova crude, c’è il divieto di somministrazione

MASI TORELLO. Gli alimenti contenenti uova crude sono frequentemente coinvolti in episodi di tossinfezione alimentare da salmonelle, soprattutto in estate, e alcune categorie di soggetti (bambini sotto i tre anni, anziani, immunodepressi) sono particolarmente vulnerabili. Considerati i dati epidemiologici il sindaco di Masi Torello, Riccardo Bizzarri, in qualità di autorità sanitaria locale, ha firmato un’ordinanza che vieta la preparazione e la vendita per il consumo di prodotti alimentari a rischio (quali sono quelli contenenti uova crude non sottoposte, prima del consumo, a trattamento termico di cottura) negli esercizi pubblici e nelle mense collettive che servono un’utenza non particolarmente suscettibile ma comunque esposta a rischio di tossinfezione alimentare. —

Be.Bo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA