Contenuto riservato agli abbonati

Ferrara, dopo pochi giorni già mille matricole e centinaia in attesa a Unife

Corsi universitari a Unife prima della pandemia

Giganti (Medicina): «Da anni l’andamento è in crescita». Corsi a numero chiuso: il calendario per i test di ingresso

FERRARA. A pochi giorni dal via alle immatricolazioni ai corsi Unife a numero programmato locale decine e decine di potenziali matricole sono già in coda: si va fino a esaurimento posti del resto, e c’è chi ha già pagato anche le tasse per “fermare’’ il proprio posto. A Biotecnologie mediche dei 497 posti disponibili praticamente il 70%, ieri, era sold out, già prenotato (ma in attesa di pagamento) il restante 30%, e oltre un centinaio di studenti in coda, in attesa di eventuali rinunce. A Farmacia il numero dei posti confermati (con pagamento) era oltre l’80%: anche qui una coda di una quarantina di matricole. Già circa un 50% di posti già prenotati a Chimica e tecnologie farmaceutiche, con poco più di una decina di posti ancora scoperti. Che crescono a Scienze Biologiche (388 su 713), Scienze motorie (421 su 713), Biotecnologie (265 su 445), Scienze e tecnologie della comunicazione (304 su 393), e a Scienze filosofiche e dell’educazione (430 su 543).

In generale oltre mille nuovi studenti certi per Unife in pochi giorni di immatricolazioni, e potenzialmente oltre 1.670, considerando anche i posti in attesa di pagamento. Sempre mercoledì si sono poi aperte le iscrizioni alle lauree magistrali con selezione per titoli, tra queste Biotecnologie per l’ambiente e la salute, Scienze Biomolecolari e dell’evoluzione, e la nuova Biotecnologie per la Medicina traslazionale (cento posti disponibili e già oltre una quarantina di domande).


Negli scorsi giorni erano partite anche le registrazioni ai test d’ingresso per le facoltà a numero chiuso, di programmazione nazionale: il primo settembre è calendarizzata la prova di ammissione ad Architettura (146 posti disponibili e, ieri, 166 domande), il 3 settembre quella di Medicina. Qui i posti disponibili sono, come da decreto ministeriale, 598 (più due per studenti extra Ue) e 44 (più quattro per studenti extra Ue, uno per studenti provenienti dall’Ecuador, uno per studenti provenienti dalla Repubblica Dominicana) sono quelli per Odontoiatria e protesi dentaria. La sede per tutti è Ferrara: quest’anno non è prevista la sede di Cotignola. Per il test di ammissione a Medicina le iscrizioni si sono aperte il 30 giugno e si chiuderanno il 22 luglio, sul portale Universitaly. Iscrizioni fino al 18 agosto per le altre lauree a numero programmato nazionale come dietistica, fisioterapia, infermieristica (prova di ammissione il 14 settembre).

Intanto però le aspettative di Unife, con l’avvio delle immatricolazioni, rimangono molto alte, sicuramente ci si augura «lo stesso andamento degli anni scorsi, che peraltro è sempre stato in crescita – spiega il Preside di Medicina, Melchiore Giganti – Nemmeno l’anno scorso del resto avevamo avuto flessioni di iscrizioni, anche perché da subito avevamo offerto la didattica a distanza, e recuperato poi tutta la didattica in presenza possibile. Ora puntiamo alla massima attività in presenza, ma offriamo sempre agli studenti la possibilità di seguire i corsi parzialmente a distanza». —

Giovanna Corrieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA