Contenuto riservato agli abbonati

Vaccini, nuovo portale per autocandidarsi

Attivo da ieri e per tutto luglio: può iscriversi chi deve fare la prima dose. Bollettino: sei nuovi contagi ma nessun ricovero

Crescono i casi attivi nel Ferrarese, con sei nuovi contagi e nessuna guarigione: 121 le persone attualmente positive al Covid, otto delle quali ricoverate a Cona, con un paziente in Terapia Intensiva. I nuovi contagi riguardano i Comuni di Bondeno (1), Ferrara (3), Fiscaglia (1) e una persona residente fuori provincia.

Due provengono da focolai, quattro da contatti sporadici, e due su sei presentano sintomi. Altri 148 tamponi refertati hanno invece dato esito negativo. Dati incoraggianti su decessi e ricoveri: nessuna vittima e nessun nuovo paziente portato all’ospedale. Sono 66 inoltre le persone entrate in quarantena e 14 quelle che sono uscite dall’isolamento.


La mappa del contagio

La mappa provinciale dei contagi vede attualmente quattro Comuni con nessun positivo: sono Goro, Jolanda di Savoia, Lagosanto e Voghiera. A un passo dal diventare “free”, con un solo caso attivo in tutto il territorio municipale, ci sono i Comuni di Masi Torello, Ostellato e Tresignana. Altri cinque Comuni contano due contagi: Codigoro, Mesola, Riva del Po, Terre del Reno, e Vigarano Mainarda. Seguono Copparo e Portomaggiore, entrambi con 3 casi, poi Poggio Renatico (4) e Fiscaglia e Comacchio (5). Otto i casi attivi a Bondeno, e poi due territori “di confine”, come quello Argentano e Centese, che contano rispettivamente 15 e 19 casi. Infine Ferrara, dove le persone con il Covid sono attualmente 36. Altri dieci persone positive risiedono fuori provincia.

La campagna vaccinale nel Ferrarese ha raggiunto le 387.112 somministrazioni, di cui 227.137 prime dosi e 159.975 immunizzazioni totali con richiamo o unica dose con Johnson & Johnson.

Vaccini: nuovo portale

Da ieri peraltro l’Asl ha messo in campo uno strumento in più per agevolare la vaccinazione di coloro che non hanno ancora ricevuto la prima dose: è già attivo, e lo sarà fino alla fine di luglio, il nuovo portale online https://vaccinazione-covid19.ausl.fe.it/candidatura/ in cui i cittadini di ogni fascia di età per cui è prevista la vaccinazione possono presentare la propria autocandidatura, dando così la propria disponibilità per essere chiamati per dosi avanzate. A breve il portale sarà disponibile anche sul sito www.ausl.fe.it. sempre e solo per la prenotazione delle prime dosi

Il meccanismo è lo stesso delle “liste di riserva” attivate a marzo per non sprecare le dosi. Se si liberano dei posti i candidati vengono contattati direttamente dai centri vaccinali più vicini al Comune di residenza. Tutte e nove le sedi vaccinali della provincia sono inserite in questa catena di recupero. Può candidarsi anche chi ha già preso l’appuntamento per la prima dose, con la possibilità di anticipare la data. Nel portale di autoprenotazione vengono chiesti nome, cognome, codice fiscale, indirizzo e numero di cellulare. Al termine il cittadino riceverà il messaggio “Candidatura registrata correttamente” e dovrà solo attendere la telefonata in base alle dosi disponibili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA