Covid, ricoveri in crescita: quasi "saturo" l'ospedale di Cona

Cinque nuovi degenti, occupati 21 posti su 26. I contagi sono 43, nessuna guarigione e oltre duecento persone in isolamento

FERRARA. Continuano a crescere i ricoveri per Covid a Cona, e con l'attuale dotazione di posti letto dedicati, l'ospedale Sant'Anna si sta avvicinando alla saturazione, con 21 degenti su 26 letti. Ieri per altre cinque persone colpite dal virus è stato disposto il trasporto in ospedale, e al Sant'Anna la situazione attuale vede i 16 posti di PneumoCovid tutti occupati, più altri cinque degenti, su sei letti disponibili, in Malattie Infettive Covid. Tutti liberi i quattro posti di Terapia Intensiva.

Non ci sono vittime, ma il numero di casi attivi aumenta ancora, con 43 nuovi contagi e nessuna guarigione. "Cade" anche l'ultimo baluardo "free" del territorio, Voghiera, dove sono stati riscontrati due casi di positività. Gli altri contagi riguardano Argenta (3), Cento (1), Codigoro (4), Comacchio (5), Ferrara (10), Fiscaglia (3), Jolanda di Savoia (1), Lagosanto (1), Mesola (1), Ostellato (3), Poggio Renatico (3), Portomaggiore (1), Terre del Reno (3), Tresignana (1), Voghiera (2), più un altro contagio riscontrato su un residente fuori provincia. Altri 186 tamponi invece hanno dato esito negativo.

Tutti i 43 nuovi contagi provengono da contatti sporadici, e 23 presentano sintomi. All'aumentare dei casi positivi, crescono anche le quarantene: ben 201 le persone entrate in isolamento domiciliare nelle ultime 24 ore, per 10 è stata disposta la sorveglianza domiciliare e 47 hanno concluso il periodo di osservazione.

Le vaccinazioni hanno raggiunto le 408.485 somministrazioni di cui 230.702 prime dosi e 177.783 cicli vaccinali completi.

In Emilia Romagna

In tutta la regione sono stati individuati 544 nuovi positivi su 24.658 tamponi eseguiti (2,2%). Si registra anche un decesso a Parma.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 14 (+1 rispetto a ieri), 197 quelli negli altri reparti Covid (+15).

La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 91 nuovi casi, seguita da Bologna (88). Poi Reggio Emilia (72) e Rimini (67); quindi Parma(47), Piacenza (45), Ravenna (44), Ferrara (43). Seguono Cesena (22), Forlì (17) e, infine, il Circondario Imolese (8 nuovi casi).