Dà l'allarme di una perdita d'acqua, trova in casa un inquilino abusivo

 E' successo a Ferrara, in una palazzina in Viale Po. Polizia e vigili del fuoco entrano nell'appartamento e trovano sul balcone un uomo che telefona: denunciato per violazione di domicilio 

FERRARA. Lui abita in una casa in viale Po, al primo piano. Mentre al piano terra, la casa della madre è al momento vuota. Nei giorni scorsi ha lanciato l'alalrme che nella casa della madre c'era una perdita d’acqua e ancor più sorpreso, quando, dopo essersi allarmato e aver chiamato la Polizia, ha scoperto che nell’appartamento della madre c’era un inquilino abusivo, un cittadino marocchino di 42 anni, con numerosi precedenti di polizia, denunciato per violazione di domicilio.

Accade anche questo, in città, che una persona non sappia dove dormire e abitare, e all’insaputa del padrone di casa - almeno questo risulta dalle prime indagini della Polizia - entri di nascosto quando nessuno lo vede, probabilmente dal balcone al piano terra.

La scoperta risale a domenica pomeriggio quando una pattuglia delle Volanti è interveniva in Viale Po dove il ferrarese che abita nella casa segnalava preoccupato che nell’appartamento della madre al piano inferiore al suo e vuoto, c’era una perdita d’acqua. Sul posto, l’uomo e gli agenti, constatavano che nella parete dell’antibagno erano presenti macchie dovute all’acqua fuoriuscita nei giorni precedenti.

Così, agenti, e vigili del fuoco sono entrati in casa e dentro trovavano, nel balcone di casa, un uomo che tranquillo stava telefonando. La sorpresa è stata che il padrone di casa non lo conosce affatto e che no aveva nessun titolo per stare lì. Dopo il controllo in questura gli agenti lo hanno denunciato per violazione di domicilio.