Al concorso per due posti da infermieri, 992 candidati passano le prove

Le domande erano state 3.037, solo 1.211 si sono presentati ai test. A settembre l'ultima prova delle selezione. Oltre la copertua dei due posti vacanti, la graduatoria  dopo la conclusione del concorso servirà ad azienda Asl e S.Anna per assumere infermieri con contratto di lavoro a tempo indeterminato

FERRARA - Solo 1.211 candidati si sono presentati sulle 3.037 domande al concorso per infermieri bandito da Asl e S.Anna per due posti. E alla fine della prima selezione 992  candidati  hanno superato le prove scritta e pratica del concorso per la copertura dei 2 posti nel profilo professionale di “Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere – Cat. D” e che sono quindi ammessi all’ultima prova, quella orale, che sarà calendarizzata a settembre.


Si sono concluse lunedì 26 e martedì 27 luglio scorsi le prove scritta e pratica del concorso per infermieri, attivato dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria e dell’Azienda USL di Ferrara, i cui risultati sono consultabili anche sul sito aziendale a questo link: https://www.ospfe.it/lavorare/bando-di-concorso-pubblico-per-titoli-ed-esami.

Le domande per la copertura di 2 posti nel profilo professionale di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere – Cat. D. ammontavano in totale a 3.037, di cui 2.140 per l’Azienda Ospedaliera e 897 per l’Azienda Usl. Sul totale delle domande presentate sono 1.211 i professionisti che si sono presentati per sostenere le prove e, di questi, 992 parteciperanno alla prova orale che verrà calendarizzata nel mese di settembre 2021.


Per l’effettuazione delle prove e per le operazioni di controllo e vigilanza, a cui hanno contribuito molti operatori del S.Anna e dell’Ausl, sono stati predisposti specificamente quattro padiglioni nel quartiere fieristico di Ferrara.
“Un grande lavoro organizzativo, coordinato dalle Direzioni Infermieristiche e Tecniche delle due Aziende - ha dichiarato soddisfatta la dott.ssa Elisa Tarroni, Presidente di Commissione del concorso – che ha permesso lo svolgimento delle prove senza intoppi e nel pieno rispetto delle normative di sicurezza previste per il contrasto al Covid-19”.


Alla graduatoria, che sarà redatta dopo la conclusione del concorso, attingeranno entrambe le Aziende per assumere infermieri con contratto di lavoro a tempo indeterminato. L’Azienda Ospedaliero-Universitaria e l’Azienda USL potranno così implementare gli organici del personale infermieristico.