Il Cafd non si ferma Altre otto fontanelle su tutto il territorio

Codigoro. Il Cadf non si ferma. Al via l’installazione di altre otto nuove fontanelle sul territorio degli 11 Comuni soci, per un investimento complessivo di 32mila euro per promuovere l’acqua del rubinetto come acqua buona da bere, per le sue ottime caratteristiche organolettiche e per la garanzia della sua qualità, rimane una prerogativa dell’azienda. Già lo scorso anno Cadf ha lanciato il progetto RicariCadf, provvedendo all’installazione di 20 fontanelle e quattro colonnine di ricarica per bici elettriche. «Visto il riscontro positivo di questa iniziativa da parte dei cittadini e delle amministrazioni comunali – spiega Cadf – abbiamo deciso di incrementare il servizio di erogazione gratuita dell’acqua potabile, mediante l’installazione delle fontanelle. Ogni fontanella è dotata di un cartello che ne segnala la presenza e che specifica che si tratta di acqua potabile “Acqua da bere, buona per tutti”, in modo completamente gratuito per i cittadini».

I punti d’installazione delle fontanelle sono stati scelti prevalentemente in zone di aggregazione e di passaggio di piste ciclopedonali, in centri urbani e centri sportivi, e sono le seguenti: a Saletta, nella nuova pista ciclopedonale di via Vigara che collega Saletta a Ruina; a Copparo nel parco di via della Costituente e nel parcheggio ex Berco; a Jolanda di Savoia, al campo sportivo di via Rubens Fadini; a Codigoro, nel Parco Daloiso di via Gramsci, a Pontelangorino, e in piazza Cardinale Ippolito I d’Este; a Goro, in piazza Bruno Bordoni; a San Giuseppe, in piazza delle Rimembranze.


D.M.

© RIPRODUZIONE RISERVATA