Contenuto riservato agli abbonati

Il virus guadagna terreno, aperto al Sant’Anna un altro reparto Covid

I ricoveri non si fermano: attivata anche la Medicina interna con sei letti I nuovi contagi sono 52. Vaccini: il 70% è immunizzato 

FERRARA. Il Covid torna a sottrarre spazi alla sanità “free”. L’area dell’ospedale di Cona destinata ad accogliere pazienti positivi nelle ultime ventiquattrore è stata potenziata con l’apertura di un nuovo reparto da sei letti, la Medicina interna Covid.

Aumentano i posti


Al Sant’Anna sale così a 50 il numero di posti complessivi dedicati all’emergenza coronavirus, e di questi 43 sono attualmente occupati, mentre restano sette (su otto letti) i degenti ricoverati in Terapia intensiva. Altre sette persone sono ricoverate nel reparto Lungodegenti Covid dell’ospedale del Delta. A Ferragosto altre due persone hanno avuto bisogno del ricovero ospedaliero, mentre sono 52 quelle risultate positive su 193 tamponi refertati. Tra i nuovi contagiati, 27 sono sintomatici, due casi provengono dall’estero e due da altre regioni. Poco meno della metà dei nuovi casi positivi riguarda Ferrara (22), seguono poi Comacchio (8) e Cento (5); negli altri Comuni coinvolti (Bondeno, Fiscaglia, Jolanda, Ostellato, Riva del Po e Tresignana) si contano uno o due contagi e altri otto riguardano residenti fuori provincia.

Salgono poi a 867, con un aumento di 16 unità, i casi attualmente attivi, visto che anche oggi le guarigioni (36) sono in numero inferiore rispetto ai contagi.

Tra i casi di positività ci sono anche gli attuali dieci relativi al personale delle due aziende sanitarie, equamente suddivisi tra Asl e Sant’Anna.

Sono state disposti altri 209 isolamenti domiciliari e 3 sorveglianze telefoniche, mentre altre 104 persone sono uscite dalla quarantena.

Nella giornata di Ferragosto sono state effettuate 1.053 vaccinazioni, di cui 485 prime dosi, portando a 444.014 il totale delle somministrazioni, con 204.487 richiami pari al 70%.

In Regione

In Emilia Romagna sono stati rilevati 458 nuovi positivi su oltre 11mila tamponi eseguiti, con un tasso di positività del 4,2 per cento. Due le vittime, a Reggio Emiiia e a Modena. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 40 (+5 rispetto al giorno precedente), 344 quelli negli altri reparti Covid (+18).

© RIPRODUZIONE RISERVATA