Ferrara, schianto auto-moto all'incrocio con due morti

Le vittime sono una coppia di motociclisti di origine moldova: si erano sposati da sei mesi. Ferita la conducente dell'auto

Scontro auto-moto all'incrocio, due morti

FERRARA. Erano sposati da appena sei mesi i due giovani motociclisti morti ieri notte, 24 agosto, in uno scontro con un'auto in via Canapa. Cristina e Boris Danu, 26 e 29 anni, di origine moldava, abitavano in via Oroboni: lui era un corriere della Bartolini, lei una cameriera e aveva ottenuto il permesso di soggiorno proprio ieri. Erano a bordo della loro moto e stavano percorrendo via Canapa in direzione centro, quando sono entrati in collisione con una Fiat Panda che si stava immettendo da via De Vincenzi, girando verso la Motorizzazione.

Lo scontro è stato tremendo. I due ragazzi sono stati sbalzati sull'asfalto e nonostante i tentativi di rianimazione da parte dei sanitari (sono intervenute sul posto tre ambulanze e l'elimedica da Bologna) sono deceduti. La conducente dell'auto è stata ricoverata all'ospedale di Cona con una frattura al braccio e non è in pericolo di vita. Sul posto è intervenuta la Polizia locale e via Canapa è rimasta chiusa a lungo.