Giornata di lutti, due decessi per Covid nel Ferrarese

Paolo Franzoso, 53 anni, vigile del fuoco deceduto per Covid

Si tratta di una donna di 82 anni residente a Fiscaglia e un capo reparto dei Vigili del fuoco in servizio a Comacchio. Calano i casi attivi e i ricoverati

FERRARA. Due persone decedute, una signora di Fiscaglia e un Vigile del fuoco in servizio a Comacchio, appesantiscono il bilancio di giornata sul fronte pandemia, che vede altri 4 ricoveri e 34 persone positive. Non ce l'ha fatta Paolo Franzoso, capo reparto di 53 anni residente nel Rodigino, viceresponsabile del Distaccamento di Comacchio. Si è improvvisamente aggravato negli ultimi giorni e non è riuscito a vincere la sua battaglia contro il virus. Ne danno notizia il sito dei Vigili del fuoco di Ferrara. Alla famiglia e ai colleghi di Ferrara, il cordoglio del capo Dipartimento Laura Lega e del capo del Corpo Guido Parisi, e la vicinanza e l’abbraccio di tutti i Vigili del fuoco. L'altra vittima è una donna di 82 anni residente a Fiscaglia, nella Cra Ancelle di Maria. E' morta ieri, 24 agosto, all'ospedale di Cona, dov'era ricoverata dall'11 agosto: aveva patologie pregresse. E sono 7 le vittime in tutta l'Emilia Romagna.

Ci sono stati altri 4 ricoveri all'ospedale di Cona, ma il numero dei dimessi è superiore, 5 persone tra le quali un 45enne. Di conseguenza di alleggerisce leggermente il carico sui reparti ospedalieri, anche se nel Pediatrico-Ostetricia risultano 4 persone ricoverate.

In calo anche il bacino degli attualmente positivi, poiché a fronte di 34 nuovi casi (6 a Comacchio e Ferrara) ci sono state 62 persone clinicamente guarite (26 a Ferrara). Sono entrati in isolamento domiciliare 113 ferraresi mentre 126 sono uscite dalla quarantena.

Le vaccinazioni totali sono salite a 462.611, con il numero giornaliero tornato sopra le 2mila unità: 1.693 prime dosi e 314 seconde dosi.