Altri due decessi per Covid nel Ferrarese: lutti a Lagosanto e Argenta

I contagi sono 32, le guarigioni quasi il doppio. Cinque nuovi ricoveri a Cona. L'80 per cento dei ferraresi vaccinato con prima dose

FERRARA. il Covid ha ripreso a fare vittime nel Ferrarese. Anche quella di oggi è una giornata di lutti, avvenuti entrambi mercoledì 25 agosto a Cona. A perdere la vita sono stati due uomini: un ottantaduenne di  Lagosanto con patologie pregresse e un 85enne di Argenta.

Scendono i ricoverati in Terapia intensiva: sono 6 su 9 posti disponibili, ma non si fermano gli arrivi a Cona, con altre cinque persone portate all'ospedale nelle ultime 24 ore per l'aggravarsi del Covid. Al momento sono 44, su 57 letti disponibili, i degenti nel reparto Covid del Sant'Anna, mentre sono scesi a 7 (su 10 posti) quelli nel reparto Lungodegenti a Lagosanto.

I nuovi positivi sono 32, ma le guarigioni sono quasi il doppio, 60, e cala dunque ancora li numero dei casi attivi, sceso a 700. Sempre molto significativo il dato sulle quarantene, con 166 persone entrate in isolamento domiciliare, una in sorveglianza telefonica e 144 uscite dal periodo di osservazione.

Per quel che riguarda la campagna vaccinale, le somministrazioni totali nel Ferrarese hanno toccato quota 464.513di cui quasi 211mila immunizzati con seconda dose. Nella giornata di mercoledì le somministrazioni fatti sono state 1.902, di cui 1.599 prime dosi. L’80% della popolazione ferrarese over 12 è stata vaccinata con la prima dose del vaccino contro il Covid-19 e il 72% con ciclo completo.

Intanto la campagna di vaccinazione prosegue a tappeto presso le nove sedi vaccinali, rafforzata dalle iniziative collaterali quali Happy Pfizer a Lido di Spina e ambulatori temporanei nei luoghi di aggregazione come la Festa patronale a Sant’Agostino per venire incontro alle esigenze della cittadinanza.

Si ricorda, infine, che per la prenotazione sono disponibili i consueti canali: Cup, farmacie, online col Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse), l’App ER Salute, il CupWeb e Numero Verde 800 532 000 (da lunedì a venerdì ore 8-17; sabato ore 8-13). Ci si può anche rivolgere al proprio medico di famiglia che può effettuare la vaccinazione direttamente nel suo studio. I giovani 12-19 anni possono inoltre accedere ad accesso diretto (senza prenotazione) a tutti i centri vaccinali. Tutte le informazioni sul sito www.ausl.fe.it.