Vaccini liberi per ogni età: Pfizer negli hub territoriali senza la prenotazione

Accesso diretto dal 30 agosto al 5 settembre. Ambulatorio alla festa di S.Agostino I dati: 39 contagi e 41 guariti I nuovi ricoveri sono cinque

Vaccinazione libera senza prenotazione, con Pfizer, per tutte le fasce di età. Da lunedì 30 agosto a domenica 5 settembre accesso diretto negli hub vaccinali di Ferrara Fiera, di Codigoro, Comacchio, Cento e Argenta: è la nuova strada, diretta e senza neanche l’ “ostacolo” della prenotazione, intrapresa dall’Asl di Ferrara per incentivare l’immunizzazione dal Covid su tutto il territorio. L’accesso diretto è disponibile tutti i giorni dal 30 agosto al 5 settembre negli orari di apertura degli hub: padiglione 6 della Fiera di Ferrara dalle 8 alle 20; Cittadella dello Sport di Comacchio dalle 8 alle 14; Palestra centro studi di Codigoro dalle 8 alle 14; centro sociale Torre del Primaro di Argenta dalle 8 alle 14 Pandurera di Cento dalle 14 alle 20.

«Un’ulteriore e importante iniziativa per dare a tutti, indipendentemente dall’età, la possibilità di accedere alla vaccinazione nella maniera più semplice possibile – dichiara il direttore sanitario Asl Emanuele Ciotti, che chiarisce: «Ovviamente, per chi la preferisce, resta anche la possibilità di prenotare coi consueti canali».


Sempre per avvicinare i cittadini alla vaccinazione, dopo ieri questa sera si replica con Happy Pfizer a Lido Spina, mentre oggi e domani ci sarà l’ambulatorio alla Festa patronale di Sant’Agostino. «Sperimentazioni che potrebbero essere replicate in altre sagre ed eventi di paese in maniera strutturata. Senza dimenticare la rete dei medici di famiglia», conclude Ciotti.

La documentazione necessaria, modulo di consenso e scheda anamnestica, sono disponibili nella la sede vaccinale e sul sito a questo link www.ausl.fe.it/modulistica.

Il bollettino

L’ultimo bollettino sull’andamento della pandemia intanto registra 39 nuovi positivi (tra cui un contagio a Masi Torello, che non è più Covid free) e 41 guarigioni, e dunque due casi attivi in meno. Tre i nuovi ricoveri all’ospedale di Cona, nessuno in Terapia intensiva. Al Sant’Anna ci sono al momento 6 pazienti nel reparto intensivo, su 6 letti, e 44 degenti nell’intero comparto Covid, su 57 posti. Cala l’occupazione al Delta, con 5 ricoverati nel reparto Lungodegenti Covid.

I 39 nuovi contagi sono stati rilevati su 165 tamponi refertati, e 14 sono sintomatici. Sono 115 le persone entrate in quarantena, 100 quelle che ne sono uscite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA