Ferrara, arrestato spacciatore mentre vende cocaina in viale Krasnodar

FERRARA. Arrestato mentre vende la dose di cocaina al cliente di turno, nei pressi del sottopasso di viale Krasnodar: è successo nella mattinata di ieri quando agenti di una Volante in servizio di controllo hanno visto lungo via Verga uno straniero in bicicletta uscire dal sottopassaggio che porta sul viale Krasnodar, guardandosi attorno come stesse aspettando qualcuno: il cliente che gli aveva prenotato la dose di droga. Gli agenti lo hanno seguito e controllato a distanza poiché sospettavano potesse essere uno spacciatore e poco dopo, infatti, veniva raggiunto da un giovane al quale consegnava droga in cambio di una banconota. Gli agenti hanno così bloccato entrambi, recuperando la droga, circa un grammo di coca e la banconota dell’acquisto. Poi dalla perquisizione allo straniero – un 32enne nigeriano, regolare in Italia ma con svariati precedenti per reati di spaccio di sostanze stupefacenti – sono spuntati fuori altri soldi, 170 euro di possibile provento di spaccio. Così, il nigeriano è stato accompagnati in questura per verifiche e accertamenti e a conclusione di questi atti veniva arrestato e trasferito in carcere a disposizione della procura, mentre nei confronti del giovane cliente è stata inviata segnalazione alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti. Sul fatto il questore Capocasa ricorda che «nel pianeta droga c’è un’offerta e una domanda ed il tema della domanda non può non interrogarci: poiché non basta l’azione repressiva della Polizia ad arginare il fenomeno, ma occorre un deciso cambiamento culturale che coinvolga tutte le agenzie educative».

© RIPRODUZIONE RISERVATA