Contenuto riservato agli abbonati

Ferrara, lutto nel mondo della musica per il bassista dei Go Flamingo

È morto a 62 anni Bruno Vaccari, fratello dell’ex assessore al bilancio. Luca: «Persona buona e ottimo musicista» dice l’amico di sempre Max Caselli

FERRARA. Grande cordoglio a Ferrara per l’improvvisa morte di Bruno Vaccari, 62 anni, traduttore e musicista molto conosciuto. Vaccari era malato da tempo, ma la morte lunedì scorso è giunta per un improvviso malore. Conseguita una prima laurea in lingue (poi anche in scienze dello spettacolo), ha iniziato a collaboratore con la Logos di Modena, diventando via via l’interprete dell’azienda, specializzato nella traduzione di manuali di istruzioni. Per ragioni di lavoro (e anche per l’inattività della sua band musicale) Vaccari si è trasferito a vivere a Modena, dove ha abitato per diversi anni insieme all’ex compagna. Negli ultimi tempi, poi complice il Covid, Vaccari ha continuato a lavorare ma a distanza con la Logos, intraprendendo anche altre collaborazioni professionali e decidendo così di tornare a vivere nella sua città d’origine.

Il nome di Vaccari, come detto, è però soprattutto legato alla musica e al fatto che è stato uno dei fondatori e membro fino a oggi della storica band ferrarese Go Flamingo, della quale era bassista e cantante.


SUL PALCO

Un gruppo noto a livello nazionale, specie agli inizi negli anni ’80 con l’esplosione della new wave e concerti in giro per l’Italia (e non solo). La band si è fermata una prima volta nel 1986 per il grave incidente stradale che impedì al batterista Francesco Vannucchi (morto lo scorso gennaio) di continuare a suonare, ma poi i fondatori si sono rimessi insieme, tornando a esibirsi in varie città italiane e nella sua Ferrara.

“Con immenso dolore e con gli occhi pieni di lacrime comunichiamo che Bruno Vaccari non è più tra noi, ha lasciato questa terra. Bruno resterai per sempre con noi, per sempre. Riposa in pace, fratello” il messaggio postato sulla propria pagina Facebook dalla sua band. «Ci conosciamo da sempre - dice Massimo Max Caselli, chitarrista dei Go Flamingo -, abbiamo frequentato mille palchi e mille eventi insieme. Una persona buona e un grande musicista». «Abbiamo iniziato insieme, io con la Mannish Blues band assieme a “Francòn” Vannucchi che poi passò ai Go Flamingo, così siamo rimasti sempre in contatto. Persona disponibile, anche nell’organizzazione di eventi», dice il musicista ferrarese Roberto Formignani.

Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in questi giorni al fratello del 62enne, Luca Vaccari (ex assessore al bilancio nell’ultima giunta Tagliani). Appassionato di golf, come testimoniano le foto sui social, Bruno Vaccari sarà salutato per l’ultima volta oggi pomeriggio, partendo alle 15.40 dalla camera mortuaria del Sant’Anna con messa alle 16 in Certosa. Oltre al fratello Luca (con Patrizia), il 62enne lascia Anna, gli altri parenti e i tanti amici nel mondo della musica che oggi saranno numerosi in Certosa per dirgli addio.

Davide Bonesi

© RIPRODUZIONE RISERVATA