Il Covid allenta la morsa: zero decessi in sette giorni

Si riducono anche i nuovi contagi (11) e i ricoveri (1). Vaccino, oltre 260mila residenti hanno assunto la prima dose in provincia. In regione quasi tre milioni di persone hanno completato il ciclo vaccinale

FERRARA. Si abbassa la curva della pandemia e il calo arriva proprio quando, col rientro degli studenti nelle scuole, aumentano i rischi di una crescita dei contagi. L'ultimo bollettino, pubblicato oggi (14 settembre), registra per il settimo giorno consecutivo nessun decesso, 1 ricovero nell'ospedale Sant'Anna, a Cona, e 11 positivi. Numeri che confermano una frenata dei contagi, ma anche dei decessi e dei ricoveri, dopo l'impennata di agosto che ha scontato la pressione della quarta ondata.

La spinta sembra affievolirsi, anche se per ricoveri e decessi, le ultime settimane non hanno segnato una discesa progressiva come quella dei contagi. Un dato che potrebbe iniziare a definirsi questa settimana. Il bollettino provinciale riporta anche 84 casi di isolamento domiciliare (persone che hanno avuto contatti stretti con persone contagiate) e 109 uscite dall'isolamento. Sono state 38 le persone dichiarate clinicamente guarite (con tampone negativo), restano stabili - 3 - gli operatori sanitari contagiati, personale in servizio nelle strutture dell'Asl. 

L'occupazione dei posti ospedalieri nelle aree Covid sta gradualmente calando e, stando ai letti disponibili per i pazienti contagiati, il sistema ospedaliero locale non appare al momento in difficoltà. Per quanto riguarda i nuovi contagi, il numero maggiore si registra a Ferrara (4), sono stati 83 i tamponi negativi; le persone entrate in isolamento domiciliare sono concentrate soprattutto su Ferrara (37), Cento (12) e Copparo (8).

Dal Sant'Anna sono state dimesse tre persone, tra le quali una donna di 46 anni, di Vigarano Mainarda.

In Regione

La pandemia rallenta anche in Emilia Romagna: ieri si sono registrati 314 contagi, i decessi sono due, a Reggio Emilia e nel Riminese.

Vaccinazione di massa

Prosegue la campagna vaccinale: ieri sono state somministrate 1.238 dosi (308 prime e 930 seconde). Il numero di prime dosi, dal 27 dicembre scorso, è salito a 254.377, mentre sono stati 221.516 i cittadini che hanno assunto anche la seconda dose. In Emilia Romagna quasi 3 milioni di persone hanno completato il ciclo vaccinale.