Via vai di uomini, i carabinieri trovano due prostitute cinesi in un appartamento di Lido Nazioni

L'appartamento posto sotto sequestro a Lido Nazioni

Le due donne erano senza documenti e irregolari. Sequestrati denaro, agende contabili e lo stesso appartamento. Indagini per identificare gli sfruttatori

LIDO NAZIONI. Le segnalazioni dei residenti si stavano moltiplicando e così i carabinieri di Porto Garibaldi hanno deciso di controllare quell'appartamento di Lido Nazioni utilizzato da due donne cinesi, dove si registrava un notevole via vai di uomini, nelle sere precedenti fermati e identificati come clienti. Entrati nell'appartamento i militari hanno rovato le due donne, 40enni, prive di documenti d'identità e di soggiorno, irregolari sul territorio nazionale. C'erano telefonini, denaro contante, agende contabili e una telecamera Wife che riprendeva gli interni del locale, tutti sottoposti a sequestro assieme allo stesso appartamento.

I carabinieri si sono impegnati in ulteriori indagini per risalire alla responsabilità di altre persone che hanno agevolato e sfruttato la prostituzione delle due donne.