«Basta lezioni on line», protestano gli studenti

La ripresa all'università: si comincia con le critiche sulle lezioni a distanza

FERRARA. A Unife da pochi giorni è ripartita l’attività didattica, ma solo con lezioni videoregistrate, streaming e focus group in presenza, almeno finché non cesserà lo stato di emergenza: E per questo motivo protestano gli studenti per «una vera didattica mista». Tramite i rappresentanti di Link gli studenti di Medicina di Ferrara tornano a chiedere di poter frequentare i corsi in aula, mentre Unife «mantiene ferma la linea della didattica prevalentemente online, ignorando completamente le richieste della componente studentesca e i passi avanti fatti nella gestione della pandemia (come vaccini e green pass)». Gli studenti di Medicina «in particolare quelli del II e del III anno», si sentono «ancora in letargo». Finora «la priorità di tutti era la salute», oggi «ci sono finalmente le condizioni per un rientro in aula».

© RIPRODUZIONE RISERVATA