Ferrara, vittima del compagno violento: uomo ammonito

La coppia viveva insieme da pochi mesi. La donna viveva ormai in uno stato d'ansia continuo

FERRARA. Non ne poteva più di vivere così. Ansia e paura scandivano le sue giornate da tanti, troppi, mesi e quando aveva deciso di dire basta era arrivato il peggio. Malgrado le difficoltà però, la donna vittima delle angherie del compagno, ha trovato il coraggio di rivolgersi alle forze dell’ordine e raccontare tutto. Da pochi mesi era andata a convivere con il suo compagno ma la vita insieme era stata costellata fin da subito da violenze sia verbali sia fisiche sempre più frequenti dovute a motivi di gelosia. Ad un certo punto la vittima, esausta della situazione, ha detto al compagno di andarsene ma questo, fuori controllo, ha iniziato ad aggredirla prima verbalmente e poi anche fisicamente causandole diverse lesioni. E’ a questo punto che la donna ha preso in mano la situazione una volta per tutte ed è andata dalla polizia.

Ha raccontato che le botte prese non erano le prime dall’inizio della relazione ma che in passato non aveva mai denunciato i maltrattamenti subiti. Si è avviata immediatamente la procedura “Codice rosso” conclusasi con l’emissione da parte del Gip della misura cautelare personale dell’allontanamento dalla casa familiare. L’uomo, in pratica, non potrà più avvicinarsi alla dimora della donna e non potrà nemmeno frequentare i luoghi da lei abitualmente vissuti. Il questore di Ferrara, Cesare Capocasa, ha anche disposto l’ammonimento dell’uomo violento. E’ il trentesimo caso dall’inizio dell’anno in provincia di Ferrara.